Lungo la via del viaggio

Romanzo biografico alla memoria del padre. Una vita intensa vissuta con dignità.
Uomo dabbene senza tempo.
L’esistenza donata al prossimo segnata nelle vie della semplicità.
Tramonti di mare negli occhi azzurri e le maree infinite,
la bontà nel vento e le emozioni nel cuore.
Segni encomiabili tracciati nelle chiare tempeste senza luna.
Una brezza libera spiega le vele, e bianca è la scia.
Lo spirito bagnato e le virtù nel sole.
Il piacere nel tramonto della felicità.
Le rose crescono laddove è tutto arido; non occorre nulla,
soltanto la volontà e la ricerca della meraviglia.
Una degna vita vissuta, nel girone frenetico dell’umanità.
ADDIO all’anima sui cieli di Trieste.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Fausto Burdino

Il limite dell'Infinito

Il limite dell'Infinito di

L'idea creativa evoca e descrive sul foglio bianco dell'anima l'immortalità della parola. Il pensiero è un inesauribile viandante; percorre e scuote il silenzio della valle, sorvola le montagne e si allontana solitario…La sua voce infinita è un canto sublime, precorritore, ovunque libero e inquieto; invisibile e audace si affida al suono del vento, gira a mulinello; si mostra nel mondo e nelle ...

Il ramo del melograno

Il ramo del melograno di

Una storia drammatica e avvincente che turba l'animo umano. Gli incontri casuali con figure e fatti che appartengono alla storia. Un manoscritto ricco di percezioni, aforismi e profezie, un saggio di filosofia e intrighi politici. Un uomo misterioso braccato da un assurdo e crudele destino, inizia a scrivere in carcere quello che diverrà in seguito un diario. La giovane Margot ritrova l'oggetto...