VIAGGIO ATTORNO A UNA VITA

Questo libro narra la storia di un ragazzo nato a cavallo dei due conflitti mondiali e della sua famiglia. Partito per una missione speciale, all'età di ventidue anni, viene catturato e trasferito al braccio della morte del carcere "Le Murate" di Firenze. Scampato al "palo", viene deportato nel campo di concentramento di Collescipoli, dal quale uscirà nel 1947 a Guerra ormai terminata. Partendo dal periodo più nero della sua vita, l'Autore ci racconta la sua storia, scandita dagli avvenimenti storici forse più importanti della Storia d'Italia

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo