Morgante/Opere minori (Classici della religione)

Luigi Pulci, nato a Firenze nel 1432, deve al Morgante la sua notorietà di poeta. Si tratta della storia epica e parodistica di un gigante che, convertito al cristianesimo, si mette al seguito di Orlando. Un poema in ottave ispirato alla materia del ciclo carolingio e composto di due parti, la prima uscita nel 1478 in 28 cantari, la seconda edita nel 1483 e composta di soli 5 cantari. Quest'opera viene riproposta oggi da Utet, accompagnata da alcune opere poetiche degli esordi, in un'innovativa versione digitale, con a corredo un compendio critico accessibile mediante collegamenti ipertestuali.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luigi Pulci

Morgante (Classici)

Morgante (Classici) di

Spirito estroso e mordace, segnato dalle vicissitudini di una vita irrequieta, Luigi Pulci gravitò nella cerchia culturale di Lorenzo il Magnifico, opponendo alle tendenze raffinare dell'umanesimo platonizzante una vena beffarda e popolaresca di matrice fiorentina. Nel Morgante, poema in ottave che ripercorre le gesta di Orlando e dei paladini erranti, rivive la materia cavalleresca in c...

Morgante di Luigi Pulci

Morgante di Luigi Pulci di

Morgante di Luigi Pulci

Il Morgante (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Il Morgante (Biblioteca Italiana Zanichelli) di

Luigi Pulci nacque a Firenze nel 1432. Apparteneva a una nobile famiglia decaduta. Familiare di Lorenzo de' Medici, che il Pulci assecondava nel suo progetto di recupero della letteratura popolare e di produzione di letteratura popolaresca, fu costretto nel 1470 ad abbandonare Firenze coinvolto nei rovesci economici dei fratelli, che esercitavano l’arte del cambio. Svolse incarichi di fiducia p...