Le confessioni di un italiano (Classici della religione)

Ippolito Nievo, scrittore e patriota, nasce a Padova nel 1831 e muore sulle coste del mar Tirreno nel 1861. Il suo maggior romanzo viene concepito e composto tra la fine del 1857 e l'agosto del 1858. Alla stesura dell'opera non seguì immediatamente la pubblicazione, sia per la mancanza di un editore, sia per l'impegno dello stesso Nievo nelle vicende garibaldine. Queste le ragioni per cui l'opera uscì postuma nel 1867, per volere e cura di Erminia Fuà Fusinato, moglie di Arnaldo Fusinato, intimo amico dello stesso Nievo. Le confessioni sono oggi disponibili in formato ebook, con un ottimo apparato critico a corredo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Ippolito Nievo

Le confessioni di un italiano (Superacquarelli)

Le confessioni di un italiano (Superacquarelli) di

La vita di Nievo, a differenza di quella del suo ottuagenario personaggio narratore, si concluse presto, a 30 anni, nel mar Tirreno, a bordo del piroscafo Ercole. Era il 1861. Partito da Palermo dove aveva raccolto documenti da portare a Torino per smontare la campagna denigratoria contro i garibaldini, Ippolito Nievo era uno dei Mille, aveva combattuto valorosamente e Garibaldi gli aveva affid...

Novelliere campagnuolo (Classici moderni)

Novelliere campagnuolo (Classici moderni) di

Miti, pazienti, pacati e ricchi di quella onesta e profonda umanità che solo la vera saggezza può infondere: tali sono i protagonisti del Novelliere campagnuolo, uno di più bei canti di lode della semplice vita contadina del nostro Ottocento. Basato su un progetto concepito nel 1857 e variamente modificato negli anni, ma mai pubblicato durante la breve vita dell’autore, nel Novelliere Nievo spe...

Le confessioni d'un italiano: 6 (Classici)

Le confessioni d'un italiano: 6 (Classici) di

Questo romanzo scritto in pochi mesi da un giovane trentenne che decide di vestire i panni di un ottuagenario vissuto «a cavalcioni di due secoli». Apparentemente, ci sono tutti gli ingredienti classici del romanzo storico ottocentesco: ma in realtà porta in sé il segno di un’incertezza, talvolta persino di un’inquietudine, che fanno delle Confessioni un’opera quanto meno anomala nel panorama l...

Il conte pecoraio di Ippolito Nievo

Il conte pecoraio di Ippolito Nievo di

Il conte pecoraio di Ippolito Nievo

Il Varmo di Ippolito Nievo

Il Varmo di Ippolito Nievo di

Il Varmo di Ippolito Nievo

Antiafrodisiaco per l'amor platonico di Ippolito Nievo

Antiafrodisiaco per l'amor platonico di Ippolito Nievo di

Antiafrodisiaco per l'amor platonico di Ippolito Nievo