Enrico Mattei (Storica paperbacks)

"Un patriota o un avventuriero? Sono qualità che a volte si sommano"

Carlo Donati

Posto alla guida dell’Agip all’indomani della Liberazione, Mattei si diede la missione di dotare l’Italia di una ricchezza fondamentale per il suo sviluppo e la sua indipendenza, e nel giro di quindici anni mise in piedi l’Eni e la Snam; conquistò così non solo l’approvvigionamento diretto alle fonti di energia ma fece del nostro paese uno dei maggiori fornitori mondiali di manufatti e know-how per l’industria petrolifera. La sua grande spregiudicatezza nei confronti sia dei concorrenti esteri sia della politica italiana forse gli fu fatale: il 27 ottobre 1962 l’aereo che lo portava da Catania a Milano esplose in volo. Una morte che rimarrà uno dei misteri della storia repubblicana.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo