I miei ricordi (Biblioteca Italiana Zanichelli)

Massimo d'Azeglio, nato a Torino nel 1798, cominciò la stesura dei Ricordi nel 1863. Aveva allora 65 anni e, oltre che afflitto da una serie di lutti familiari, era profondamente deluso per l'andamento della vita civile nell'Italia appena unificata. Lui, gentiluomo piemontese che aveva accompagnato da posizioni monarchiche e moderate tutto il processo risorgimentale, dopo la morte di Cavour era stato di fatto emarginato dalla vita politica nazionale. La decisione di scrivere le memorie nasce dunque da una condizione spirituale di distaccata amarezza. E tuttavia l'intento civile che aveva animato la sua azione continua ad alimentare anche l'attività del memorialista. Ne risulta il ritratto di un uomo combattuto tra il vecchio e il nuovo, che mira anzitutto a trasmettere alle nuove generazioni un messaggio di severità e coerenza morali. Letterariamente si tratta dell'opera più riuscita di D'Azeglio. La sua vena narrativa, che nei romanzi storici risulta impacciata dalle convenzioni di un romanzesco di maniera, qui scorre più libera e fluida, attenta ai particolari e non aliena dal gusto del pittoresco. L'opera, rimasta incompiuta per la morte dell'autore, avvenuta a Torino nel 1866, fu integrata con altri scritti del D'Azeglio da Giuseppe Torelli.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Massimo D'Azeglio

RACCONTI, LEGGENDE E RICORDI DELLA VITA ITALIANA

RACCONTI, LEGGENDE E RICORDI DELLA VITA ITALIANA di

Massimo D'Azeglio fu politico, scrittore, pittore, ptriota e quant'altro. Era nobile. Era Massimo Taparelli marchese d'Azeglio.

ETTORE FIERAMOSCA O LA DISFIDA DI BARLETTA

ETTORE FIERAMOSCA O LA DISFIDA DI BARLETTA di

Il testo è scritto con caratteri grandi tali da non stancare la vista.Lo scontro avvenne in un'area recintata dai giudici delle due parti.[13] Gli italiani furono i primi a giungere sul posto,[14] seguiti di lì a poco dai francesi, che ebbero il diritto di entrare per primi nel campo.[15] Le due formazioni di cavalieri si disposero su due file ordinate, contrapposte l'una all'altra, per poi car...

Ettore Fieramosca o la disfida di Barletta

Ettore Fieramosca o la disfida di Barletta di

Massimo d’Azeglio (1798-1866, pubblicista poi uomo politico piemontese) pubblica nel 1833 "Ettore Fieramosca o La disfida di Barletta", soprattutto per provocare una rigenerazione del carattere nazionale e per risvegliare il fuoco patriottico negli Italiani.Tra gli spagnoli e i francesi che si dividono fra di loro il Regno di Napoli, sorgono dissidi per la delimitazione dei confini. All’occasio...

Racconti, leggende e ricordi della vita italiana (1856-1857)

Racconti, leggende e ricordi della vita italiana (1856-1857) di

dall'incipit del libro:IL SOR CHECCO TOZZI E LA SUA FAMIGLIA.uando si principia a invecchiare, ricordarsi e raccontare diverte. Vorrei dunque divertirmi qualche mezz'ora - non avendo di meglio mentre cresce il grano - ricordandomi di quand'ero giovane e non facevo altro che girar l'Italia per tutti i versi. Studiavo pittura per prima cosa; ma siccome per natura sono indagatore, studiavo e cerca...

Ettore Fieramosca o La disfida di Barletta

Ettore Fieramosca o La disfida di Barletta di

Massimo Taparelli marchese d'Azeglio (1798 – 1866) è stato un politico molto importante nell'Italia del Regno Sabaudo, ma anche pittore e scrittore.Prima oppositore di Cavour e poi Primo Ministro, Massimo d'Azeglio prima di entrare in politica ebbe una breve carriera militare e una parallela attività letteraria, fatta soprattutto di saggi ma fra cui si può trovare questo romanzo (scritto a fini...

Ettore Fieramosca, O, la Disfida di Barletta, Racconto di Massimo d'Azeglio

Ettore Fieramosca, O, la Disfida di Barletta, Racconto di Massimo d'Azeglio di

Ettore Fieramosca, O, la Disfida di Barletta, Racconto di Massimo d'Azeglio by Massimo d' Azeglio. This book is a reproduction of the original book published in 1885 and may have some imperfections such as marks or hand-written notes.