Da Chianciano a Cupertino

Tutti sanno che la Apple nel 1997, ormai sull'orlo del fallimento, riassunse Steve Jobs, il suo mitico fondatore, che negli anni 80 era stato cacciato dalla sua azienda in malo modo. La riassunzione di Jobs si rivelò un'idea geniale perché da allora la Apple risorse con prodotti innovativi come Iphone, Ipad e Ipod.
Questo lo sanno tutti. Quello che quasi nessuno sa è che la riassunzione di Jobs fu decisa da una triade di managers della quale faceva parte anche un italiano, Marco Landi che in quel momento era Presidente della Apple ed era stato un personaggio di primissimo piano di Telettra prima e di Texas Instruments poi.
Un italiano eccellente, che aveva cominciato giovanissimo e poverissimo vendendo scarpe nel suo paese natale, Chianciano, in Toscana.
Questa è la storia della sua vita, scritta da lui.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Marco Landi

Percepire la scienza in motocicletta

Percepire la scienza in motocicletta di

A metà strada fra il saggio scientifico e il romanzo naturalistico, viene presentata una visione di come andare in motocicletta esplorando le scienze, ma soprattutto un modo per ascoltare noi stessi in equilibrio tra razionalità ed emozioni. Con le piacevoli analogie e racconti di persone che hanno amato la Moto Guzzi, la scoperta del mondo avviene attraverso i sensi affinati secondo la propria...

Da Chianciano a Cupertino: Biografia di un manager italiano ai vertici della Apple (Business Partner)

Da Chianciano a Cupertino: Biografia di un manager italiano ai vertici della Apple (Business Partner) di

Conviene riflettere sul passato per meglio orientarsi nel futuro ed evitare gli errori passati. Marco Landi ripercorre attraverso la sua brillante carriera prima il grande sviluppo e poi la scomparsa della grande industria elettronica in Italia. Da leader mondiale in settori come computer (Olivetti), telecomunicazioni (Telettra, Italtel), televisione (BrionVega, Sinudyne, MIvar), Automotive (Ma...

VIVACE / GRAVE

VIVACE / GRAVE di

Nei tre anni di coma cerebrale di Cristina, Marco la va a trovare tutte le settimane. Mezz’ora. Guarda quello che rimane di sua madre e la sua mente è assalita da un unico istinto: scrivere. Istinto di sopravvivenza, istinto di morte, racconti di vita, racconti omicidi, animali smembrati, scenari quotidiani, pensieri surreali si alternano in un caos delirante. Vorticano, fluttuano, nuotano in u...