In viaggio con Michele. Un incontro nell'altra dimensione

La trama e le vicende personali di Adriana, la protagonista del romanzo, sono (a parte qualche elemento autobiografico come certi ricordi infantili e i paesaggi africani) di fantasia, ma l'esperienza oltre la morte non lo è: si basa infatti sulle narrazioni di persone che sono veramente state in punto di morte e che in questa condizione hanno visto e sentito cose che sono in seguito in grado di raccontare. Paola Giovetti si dedica da molto tempo a questo tipo di indagine e ha raccolto e pubblicato una vasta casistica in materia. Ciò che Adriana sperimenta, in particolare le atmosfere, le sensazioni, i paesaggi, l'incontro con la guida spirituale, il "film" della vita e la valutazione della stessa, è quindi stato realmente vissuto e ha di conseguenza un forte impatto emotivo e un intenso contenuto di verità. Un finale a sorpresa conclude una vicenda più reale e "possibile" di quanto si potrebbe pensare e invita a riflettere sul significato dell'esperienza di vita sulla terra e sul nostro destino ultimo.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo