Addio, mio dolce amore - La vita di Carlotta, imperatrice del Messico, tra etichetta e follia

Fra le innumerevoli donne che nel corso della storia hanno acquistato visibilità e spesso grande fama, alcune si segnalano per la caratteristica che abbiamo definito essere "sopra le righe": vale a dire che nella loro esistenza c'è stato qualcosa di eccessivo, di fragoroso, diremmo. Ciò è dipeso dal loro carattere, dalle condizioni in cui si trovarono a vivere e ad agire e dall'interazione con altri personaggi simili a loro oppure destinati a diventare loro vittime. In qualche caso sono state vittime esse stesse, travolte contro la loro volontà da un destino fuori dal normale e imprevedibile.
In genere però queste donne hanno perseguito con consapebolezza e determinazione uno scopo ambizioso: il potere o la gloria. Per arrivare al loro scopo si sono servite di altri - in genere dell'uomo che avevano accanto - o hanno contato sulle proprie forze e sul proprio ingegno: hanno ottenuto i risultati ambìti spesso confluiti però nell'amarezza e nel disinganno.
Degna rappresentante della prima categoria, cioè moglie ambiziosa di un uomo che le sembrava facile da manipolare, è la protagonista del primo eBook della collana "Donne sopra le righe". Si tratta di Carlotta, principessa del Belgio, arciduchessa d'Austria, imperatrice del Messico: un crescendo che deve averla molto gratificata.
Nelle sue vene scorreva infatti tutta l'ambizione dei Coburgo, dinastia di piccoli principi tedeschi che nel diciannovesimo secolo arrivarono ad occupare i troni di mezza Europa.
Carlotta era ben consapevole della propria superiorità intellettuale se non proprio fino alla presunzione però pericolosamente vicina ad essa.
Pensava che avrebbe potuto superare qualsiasi difficoltà e raggiungere il traguardo che si proponeva.
Sognò un impero e fece il possibile per tramutare la sua illusione in realtà ma uscì distrutta da quella che si rivelò un'avventura miserevole e penosa.
Non le rimase che rifugiarsi nella follia.

Maria Santini è nata a Torino ma vive a Roma da molti anni. L’insaziabile curiosità intellettuale è un dato caratteristico della personalità di questa scrittrice che ha firmato numerosi romanzi e vari saggi di carattere biografico. Tutte le sue opere sono pubblicate da Simonelli Editore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Maria Santini

Ci è arrivata dietro una bara: Alessandra Feodorovna, l'ultima zarina di Russia

Ci è arrivata dietro una bara: Alessandra Feodorovna, l'ultima zarina di Russia di

Si può essere insieme la migliore delle mogli e delle madri e la rovina di un Impero? Sì, se ci si chiama Alessandra Feodorovna, imperatrice di Russia, che, consacrando la vita ad una sola missione, quella di tenere in vita il figlio emofilico per farne a suo tempo un autocrate, contribuì in grande misura all’affermarsi della rivoluzione e all’ orrenda morte sua e di quelli che amava. Maria Sa...

La Monaca di Monza: "La sventurata rispose (e furono guai)": suor Virgina e suor Gertrude, due facce della stessa dark lady.

La Monaca di Monza: "La sventurata rispose (e furono guai)": suor Virgina e suor Gertrude, due facce della stessa dark lady. di

Voti religiosi infranti, omicidi, orribili punizioni. Tale è la storia della Monaca di Monza, la nobilissima Marianna de Leyva, divenuta suor Virginia Maria: una donna che volle prendersi il piacere e l’amore che il suo stato le negava e che non indietreggiò di fronte a nulla nel male e nell’espiazione. Ed è anche la storia di Gertrude, la Signora del monastero, riplasmata dalla fantasia e dal...

Le Vergini Battagliere: Quattro ragazze in gamba fra storia, leggenda e letteratura

Le Vergini Battagliere: Quattro ragazze in gamba fra storia, leggenda e letteratura di

Camilla, regina dei Volsci, Brunilde, possente Valchiria, Kinzica, l’eroina di Pisa, Clorinda, la fortissima combattente di Tasso: le donne guerriere che mantengono intatta la loro verginità hanno avuto grande successo nella mitologia e nella letteratura di molti paesi. Perché la loro forza si coniuga con la verginità? Probabilmente perché agli occhi degli uomini a cui si devono le loro storie...

Gli angeli di Adelaide Cairoli: Una madre e i suoi figli nel turbine del Risorgimento

Gli angeli di Adelaide Cairoli: Una madre e i suoi figli nel turbine del Risorgimento di

Una vita spesa per l’Italia: quattro figli nel fior degli anni persi per quell’ ldeale che lei stessa condivideva appassionatamente. Ma quanto dolore materno, quanto strazio infinito dietro tutto questo. Adelaide Cairoli, una donna dell’Ottocento che al suo tempo fu un mito, osannata da Mazzini e Garibaldi, e che oggi è quasi dimenticata, confinata com’è in una paginetta dei libri di sto...

Teresa di Lisieux - Come sole che muore

Teresa di Lisieux - Come sole che muore di

Santa Teresa di Lisieux, patrona di Francia, sta attraversando uno straordinario successo discografico.Sì, avete letto bene, discografico perché 12 sue poesie sono state musicate ed interpretate da Anggun e Natasha St-Pierre ed il disco che le raccoglie - «Vivre l'Amour» - è in vetta Oltralpe alle classifiche con oltre centomila copie vendute.Ma chi è stata Teresa di Lisieux?Maria Santini racco...

Vado a dirlo alle Api

Vado a dirlo alle Api di

Che cosa succede a Serravalle degli Ottoboni, quieto paesino umbro famoso per le sue bellezze artistiche, le leggende e le tradizioni popolari?Misteri, delitti, l’ombra di una inafferrabile latitante… e di un serpente gigantesco.Tutto sembra far capo a quel grazioso gruppo di villini, alti sulla rupe, noti come i villini della Colpa: o anche alla tentacolare libreria "Il Mito della Caverna" dov...