Credevo-di-essere..-un-fisico

Il libro ripercorre le tappe lavorative dell’Autore, dal periodo universitario fino alla conclusione della sua carriera lavorativa in una joint-venture Fiat-Ibm. Vengono ripercorsi il periodo dell’Università a Torino, il lungo periodo trascorso come ricercatore nel Centro Ricerche Fiat, il passaggio ad attività legate all’impetuoso sviluppo dell’informatica nel mondo industriale, il successivo impegno manageriale in diverse aziende del Gruppo Fiat. Il racconto vuole testimoniare come, nonostante una laurea in fisica ed uno spiccato interesse per la fisica teorica, l’Autore abbia trovato anche nel mondo dell’industria, ragioni di soddisfazione in tutte le numerose e diversificate attività svolte. Solo al temine di questa lunga parentesi l’Autore riscoprirà l’interesse per le moderne ricerche in campo fisico.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo