Tutta mia la città. Diario di un bike messenger

"Ti domandi se ce la farai ad arrivare per tempo, se il cliente ha chiesto, oppure no, un ritiro urgente... Poi ce la fai benissimo: lui è sopreso e contento di vederti arrivare così presto, hai fatto bene a evitare via Torino e il suo pavé, i suoi marciapiedi alti mezzo metro, le rotaie e le folle arrapate di shopping... La sera, anche se sei stanco e non vedi l'ora di salire in casa, ti prendi cura della tua bicicletta come quando si striglia un cavallo dopo una lunga galoppata. Domani deve essere efficiente, deve essere pronta a scaraventarsi in strada ancora una volta".

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli