Gli ultimi cinque secondi di Mussolini (Saggi. Tascabili)

«Ci sono altri particolari che riguardano la morte di Mussolini. Non è andata come la raccontano. Ma non posso dirti niente di più. Quando verrà il momento ti racconterò tutto, fino in fondo.» Chi sparò, il 28 aprile 1945, a Benito Mussolini e Claretta Petacci? I due morirono insieme? Perché il capo del fascismo non è stato fucilato in piazzale Loreto, ma vi è stato portato già cadavere? Le versioni fornite dall’esecutore ufficiale, il famoso colonnello Valerio, si sono rivelate parziali, contraddittorie e confuse. In questo libro, i testimoni degli ultimi secondi di vita del dittatore sono finalmente usciti allo scoperto e hanno parlato. Il loro racconto svela una realtà sconvolgente: la solitaria morte del duce, le urla di Claretta, la finta fucilazione. Un’inchiesta difficile e scomoda, arricchita da documenti d’archivio, prove e immagini raccolte in quarant’anni di ricerche.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo