La mia guerra

Lucio Morelli, architetto attore e regista , tra i suoi pregi ha scoperto di essere bravo in tarda(!)età a ricostruire vicende dei suoi anni giovanili quando viveva a Napoli ed era il tempo delle Quattro Giornate, prima dei tedeschi poi degli alleati e prima ancora dei bombardamenti sulla città. Ne ha sofferto Napoli e Lui viveva nel quartiere del Vomero nei pressi dello Stadio locale che ha vissuto gli avvenimenti di un'intera epoca,non esclusi i fasti sportivi di un Napoli post guerra che si potevano gustare dal balcone della sua casa prospiciente al tappeto verde del campo. Il Morelli è gustoso nel modellare a mo' di novelle i suoi ricordi inserendo tutto: la guerra lo sport i brevi viaggi locali,gli amici e se continuerà a raccontare in seguito troverà i compagni di scuola e di Liceo alla fine del quale partirà per Milano dove abbraccerà la sua vocazione universitaria e teatrale.

...AD OPERA DI GIUSEPPE CAPASSO

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo