Per Elisa: Il caso Claps. 18 anni di depistaggi, silenzi e omissioni (SAGGI ITALIANI)

Il 12 settembre 1993, a Potenza, scompare Elisa Claps, 16 anni. Alla sua amica Eliana ha detto di doversi allontanare solo qualche minuto per incontrare alla chiesa della Santissima Trinità Danilo Restivo, poco più grande di lei, che da tempo la corteggia. Da allora, più nulla. Subito i sospetti dei familiari si concentrano su quel ragazzo un po’ strano, che non è in grado di fornire un alibi attendibile. È il principale indiziato eppure viene processato solo per falsa testimonianza. Anche se tutto fin dall’inizio sembrava condurre a lui, una lunga serie di depistaggi ha inquinato le indagini: testimoni che affermavano di aver avvistato Elisa, leggerezze nella raccolta delle prove, false piste costruite ad hoc. Per diciassette lunghi anni la famiglia Claps si è battuta per la verità, convinta che molte delle persone coinvolte abbiano contribuito ad offuscarla. Nel 2010 la svolta: il 17 marzo il cadavere di Elisa viene rinvenuto proprio nel sottotetto della chiesa in cui era sparita. Due mesi dopo le autorità inglesi arrestano Restivo per l’omicidio della vicina di casa Heather Barnett. L’anno successivo arriva la conferma: ci sono tracce del dna di Restivo sulla maglia che Elisa indossava il giorno della scomparsa, come rende noto il 9 marzo 2011 Chi l’ha visto?, che ha sempre seguito da vicino l’intera vicenda. Una scoperta che, come racconta Gildo Claps in queste pagine scritte con Federica Sciarelli, apre molti interrogativi e aggiunge rabbia all’angoscia e alla disperazione: possibile che nessuno abbia mai visto quel corpo prima del ritrovamento ufficiale? Chi aveva interesse a nascondere la verità?

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di

Con il sangue agli occhi: Un boss della Magliana si racconta (Best BUR)

Con il sangue agli occhi: Un boss della Magliana si racconta (Best BUR) di

EDIZIONE AGGIORNATA Con nuove verità su "Mafia capitale" Roma, fine degli anni Settanta. Mentre la polizia è alle prese con le Brigate Rosse, la banda della Magliana allunga le mani sulla città, monopolizza lo spaccio di droga e semina terrore a suon di piombo. Gli affiliati si spartiscono centinaia di miliardi l’anno, fanno affari con mafia, camorra e ’ndrangheta, con gli ambienti della ...

TRAPPOLE D'AMORE: Storie di truffe romantiche

TRAPPOLE D'AMORE: Storie di truffe romantiche di

Sono molte le persone, donne e uomini, che in rete cadono nelle trappole di sedicenti innamorati ansiosi di derubarle. Federica Sciarelli e suoi collaboratori, all’interno di “Chi l’ha visto?”, la seguitissima trasmissione di Rai 3 che vanta un successo lungo ormai 32 stagioni, seguono da tempo questo tipo di truffe tecnologiche, che sfruttano la solitudine, l’ingenuità e la speranza delle ...

Il mostro innocente: La verità su Girolimoni condannato dalla cronaca e dalla storia (SAGGI ITALIANI)

Il mostro innocente: La verità su Girolimoni condannato dalla cronaca e dalla storia (SAGGI ITALIANI) di

Fra il 1924 e il 1928 Roma è sconvolta da una serie di rapimenti, stupri e omicidi. La stampa si butta a capofitto sulla vicenda, senza risparmiare ai lettori i particolari più morbosi delle sevizie subite dalle vittime, tutte bambine tra i due e i nove anni. L’opinione pubblica inorridisce e invoca al più presto l’arresto del colpevole. Sono gli anni dell’omicidio Matteotti, gli anni cioè ...