Sogni e follie d'amor, in libertà

Sogni e follie d’amore in libertà. È decisamente un titolo programmatico quello di questa opera, che non può definirsi solo
poetica, perché per quanto la poesia sia parte della vita, raramente riesce a compenetrarla così profondamente. Sogni e
follie d’amore in libertà nasce sulle pagine del blog di Mirco
Sterbini come un mezzo di fermare sulla pagina virtuale la
vita che scorre. E in effetti la vita e la libertà sono le protagoniste di questa raccolta, la vita nella sua ricchezza e nella sua effervescenza e la libertà che Mirco Sterbini si prende di essere sempre altro, rimanendo sempre uguale a se stesso. Queste pagine seguono e costruiscono attorno al lettore un percorso emozionale, fatto si sensazioni, di percezioni, che si mescolano creando un affascinante cocktail in cui si compenetra
il mondo esterno e quello interiore dell’autore. Ecco quindi
che si mescono in queste pagine le avventure a Sperlonga e a
Hurgada, con le riflessioni sull’amore e sulla poesia, le poesie
dedicate ai protagonisti della cronaca e quelle riservate agli
amici e compagni di viaggio, come la sorella Ramona, o alla
folle e tenera Greis. Ma prima di tutto c’è il senso di essere
folle poeta, una endiadi che costituisce davvero il lasciapassare
per vedere il mondo da un’altra angolazione, una etichetta
che Mirco Sterbini offre agli occhi degli altri, di chi non vuole
capire che la felicità non sta nella giacca e cravatta e nel lavoro
9-17, ma nella possibilità di avere di fronte a sé infinite strade,
infinte vite da vivere.

Mirco Sterbini è nato il 4/03/1980 ad Anagni (FR). Lavora a Roma per la Engineering Ingegneria Informatica S.p.A e inoltre si occupa dell’organizzazione di eventi culturali. Nell’aprile 2007 ha pubblicato una demo del suo libro Sogni e follie d’amor, in libertà.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli