Il mensile di Lupo Alberto 348: giugno 2014

Compra su Amazon

Il mensile di Lupo Alberto 348: giugno 2014
Autore
Silver
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
10/06/2014
Categorie
Il personaggio Lupo Alberto, creato da Silver, fa la sua prima comparsa nel 1974, con le strisce pubblicate sul Corriere dei ragazzi. Nel 1985 nasce il mensile - attualmente edito dalla McK Publishing - che prende nome e filosofia dal famoso lupo azzurro innamorato della gallina Marta. La rivista, che nel 2013 approda al web, propone 13 tavole autoconclusive e una o due storie a colori che vedono protagonisti Lupo Alberto e i personaggi della Fattoria Mckenzie. Alternate ai fumetti, le rubriche: il LupoTest, L'Oroscopo, La Posta e Aiuto Psic. A queste ultime i lettori inviano lettere e S.O.S. su svariati argomenti: dall'amore alla guerra, dalle nuove tecnologie all'amicizia. All'interno, l'inserto Noi2, che si occupa (e preoccupa!) della coppia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Silver

Il mensile di Lupo Alberto 379: gennaio 2017

Il mensile di Lupo Alberto 379: gennaio 2017 di Silver MONDADORI

A Londra, in uno studio dentistico frequentato da vip e personaggi dell'alta finanza, insieme ai medici e agli infermieri, c'è un cane labrador come "assistente" addetto a far quietare la paura. Si è scoperto, infatti, che le sue effusioni sono terapeutiche, e al paziente in ansia da trapano e otturazioni basta accarezzarlo per cominciare a rilassarsi. A Torino e a Milano hanno aperto i primi...

Il mensile di Lupo Alberto 377: novembre 2016

Il mensile di Lupo Alberto 377: novembre 2016 di Silver MONDADORI

L'anno scolastico da poco iniziato porta a qualche riflessione: maestri e professori hanno il compito di educare e insegnare, le loro materie ma anche l'educazione, il comportamento e il rispetto, formando così gli uomini e le donne di domani. E se a volte saranno troppo severi, nei voti e nei giudizi, i genitori non debbono interferire, trasformandosi in sceriffi a favore dei figli, ...

Lupo Alberto Mondo lupo: Il mondo di Lupo Alberto raccontato attraverso un'antologia che per la prima volta raccoglie strisce, tavole e storie lunghe.

Lupo Alberto Mondo lupo: Il mondo di Lupo Alberto raccontato attraverso un'antologia che per la prima volta raccoglie strisce, tavole e storie lunghe. di Silver Magazzini Salani

Più che creare un personaggio, Silver ha creato un universo. A proposito di creatore ce ne fu un altro, tanto tempo fa: in sei giorni fece il cielo e la terra e li popolò di animali: una meraviglia. Poi, però, fece l’uomo e sciupò tutto. Il creatore Silver questo sbaglio non l’ha commesso: ha disegnato un bosco e dei campi e ci ha messo gli animali, ma gli uomini no. Sarà forse per questo che ...

Il mensile di Lupo Alberto 376: ottobre 2016

Il mensile di Lupo Alberto 376: ottobre 2016 di Silver MONDADORI

A 400 anni dalla sua morte, Shakespeare è più vivo che mai. Le sue opere continuano a ispirare la letteratura, il cinema, il teatro, il musical, l'arte tutta, trasmettendo sempre emozioni forti, nel segno di quei sentimenti che forse nessuno come lui ha saputo raccontare. Le sue parole sono diventate citazioni e riflessioni, in una contemporaneità fuori dal tempo e dai luoghi. E se anche ...

Il mensile di Lupo Alberto 375: settembre 2016

Il mensile di Lupo Alberto 375: settembre 2016 di Silver MONDADORI

Pure se su Facebook puoi contare centinaia di amici, come quelli che seguono le tue avventure su Twitter e ammirano i tuoi selfie con i like, sai bene che gli amici sono un'altra cosa. Sono quelli a cui puoi aprire il tuo cuore, magari anche senza troppe parole, perché il cuore conosce il linguaggio dei sentimenti, e a volte basta solo guardarsi negli occhi o stringersi la mano, e sentire che ...

Il mensile di Lupo Alberto 374: agosto 2016

Il mensile di Lupo Alberto 374: agosto 2016 di Silver MONDADORI

Li chiamano "smombie", cioè zombie con lo smartphone, popolo di rapiti dal cellulare che camminano per la strada senza alzare gli occhi dallo schermo, e non guardano nulla di quello che è intorno a loro. Attraversano strade, semafori, incroci, binari dei tram e delle ferrovie senza smettere di leggere, chattare, giocare, mandare messaggi, anche a costo di pericoli estremi che non ...