Storia d'amore e di grattate

Osservando le persone vengo spesso assalito da uno spaventoso pensiero: gli umani non vivono di sogni propri ma restano vittime di sogni già confezionati che qualcuno riesce sempre a vendergli. Non sono dunque il solo a osservare la gente.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo