Giulia

Compra su Amazon

Giulia
Autore
Bartolomeo Di Monaco
Pubblicazione
15/11/2011
Categorie
La tranquilla vita dell’avvocato Alfredo Chiarelli viene turbata dalla presenza della bella e sensuale Giulia. Ne nasce una storia intricata con un omicidio che scuote la città. A condurre le indagini è chiamato il commissario Luciano Renzi, un personaggio che sprizza simpatia, al pari del suo collaboratore un po’ allampanato e spilungone Alessandro Jacopetti.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di

Rico e Francesco

Rico e Francesco di

" Federico non se l'aspettava proprio quella mattina.Era da poco arrivato in ufficio, aveva appena riordinate le carte sulla scrivania; fuori, il sole primaverile già allietava ogni cosa, quand'ecco squillare il telefono.Luisa, sua moglie, aveva avuto le doglie. Correvano all'ospedale. Li raggiungesse là." (il romanzo è ambientato a Lucca)

I Coniugi Materazzo

I Coniugi Materazzo di

Tra politica e passionali tradimenti, questa volta il commissario Renzi ha il suo bel da fare. Tutto si svolge nei palazzi intorno alla bella Piazza Napoleone, che i Lucchesi conoscono anche come Piazza Grande.

Giacomo e Ada

Giacomo e Ada di

"Quella gamba sinistra sciancata era per Giacomo una fonte di guai. Per questo aveva smesso di fare l'inviato speciale ed era diventato uno scrittore di romanzi. Gli era successo in Libano di prendersi la bomba che gli aveva rovinato l'esistenza." (il romanzo è ambientato a Lucca)

Michele

Michele di

" A Lucca, l'ingegner Michele ci si trovava per lavoro. Dirigeva il cantiere per una nuova strada. Attorniato dai collaboratori, sembrava il Padreterno. C'erano belle ragazze nel paese dove passava la strada. Lui era ancora un bell'uomo, libero, sessant'anni portati come un giovanotto." (il romanzo è ambientato a Lucca)

Forza, gioventù

Forza, gioventù di

"Il nonno di Marcello era un omone con certi baffi bianchi che gli si arricciolavano sotto il naso, e poi con la punta salivano su su fin sopra le orecchie, che eran larghe. Ma non a sventola." (il romanzo è ambientato a Lucca)

I figli di Ludovico

I figli di Ludovico di

"Ludovico alzò il capo, poggiò la schiena alla sedia e prese fiato. La penna gli stava tra le dita come abbandonata.Una delle nipoti, Chiara, la più piccola, di cinque anni, irruppe nella sua stanza." (il romanzo è ambientato a Lucca)