Non la picchiare così. Sola contro la mafia

Maria è una testimone di giustizia.Non una pentita. Non una collaboratrice.Non ha commesso reati, non è stata complice di niente, non ha sbagliato davanti alla legge. Ha solo visto l’impossibile, l’incredibile che non ha voluto accettare subito, l’impensabile per una ragazza innamorata.È fuggita e ha deciso di vivere di nuovo.E ha subito violenza, tanta, sino a quando ha detto basta.E ha deciso di vivere di nuovo.Prefazione di Nichi Vendola.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli