Il diavolo in corpo

Pubblicato per la prima volta in Francia nel 1923, il testo suscitò un profondo scandalo non solo perché affrontava il difficile tema dell’adulterio, quanto per la derisione, che in esso traspariva, dell’onore del soldato. Le tematiche dell’adolescenza, del tradimento, della passione adulterina e delle inquietudini insite nelle vicende amorose vengono magistralmente trattate dall’autore con tono cinico e disilluso, lasciando intravedere un carattere autobiografico da egli sempre negato.



Aprile 1917. François, 15 anni, simpatizza per Marthe, 18, fidanzata con Jacques. A dispetto del matrimonio celebrato con quest’ultimo, partito a causa della guerra, la ragazza continua a frequentare l’adolescente e gli si dona la sera dei suoi sedici anni. Ma quella passione, intensa e sconvolgente, avrà un esito tragico, e la donna, rimasta incinta, muore poco dopo aver dato alla luce il suo bambino.



Raymond Radiguet (1903-1923), scrittore e poeta francese, divenuto famoso per Il diavolo in corpo, ha scritto anche Il ballo del conte d’Orgel e La regola del gioco, a cura di Jean Cocteau (pubblicati postumi rispettivamente nel 1924 e nel 1957).

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Raymond Radiguet

Il diavolo in corpo

Il diavolo in corpo di Raymond Radiguet

Il diavolo in corpo

Il diavolo in corpo di Raymond Radiguet Feltrinelli Editore

Scritto dal giovanissimo Radiguet e pubblicato l'anno della sua morte, Il diavolo in corpo narra la storia d'amore, in parte autobiografica, di un adolescente. Ambientato ai tempi della prima guerra mondiale, ha per protagonista un ragazzo, François, che conduce una vita libera da vincoli e obblighi, dato che ha convinto i genitori a farlo studiare privatamente. Il libro ne descrive con ...