GLI OSSERVATORI

ʺGli osservatoriʺ è un racconto di fantascienza, io la definisco una fantascienza moderata e potrebbe essere un buon punto di partenza per tutti coloro che non amano il genere. Per coloro che lo amano invece, sarà un piacere usare l’immaginazione per ricreare mentalmente tutto ciò che viene descritto. La storia si svolge in un futuro imprecisato, un futuro in cui le città sono tutte uguali per una precisa scelta urbanistica. Il protagonista è un trentenne di nome John Valgard , che, munito di una tecnologia particolare, svolge un lavoro elitario. Avete mai pensato che la realtà che vi circonda non sia sempre la stessa? Se iniziaste a notare microscopiche differenze, come reagireste? Sarà proprio lo strumento con cui lavora che farà scattare nella sua testa una molla che lo porterà ad indagare su una sua intuizione, destabilizzando il suo equilibrio interiore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di

Il gioco delle classi

Il gioco delle classi 1 di

Cedric Chapman è il conte di Canterbury, un uomo ricco e arrogante. Annoiato dalla monotonia di giorni tutti uguali, si diverte a maltrattare il suo maggiordomo. Un’idea lo stimola: decide di far visita ai suoi parenti, con i quali non ha più rapporti da moltissimi anni. L’obiettivo è quello di averli tutti nel suo castello per la cena di Natale. Per lui è solo un grande gioco nel quale poter ...

L'isola bianca: 33°22'04.0"N, 112°16'10.0"W

L'isola bianca: 33°22'04.0"N, 112°16'10.0"W di

Per colpa di una sanguinosa guerra nucleare il mondo fu ridotto a brandelli e la vita si estinse in quasi tutte le sue forme. Le radiazioni tennero in scacco gli uomini e le donne che sopravvissero, costringendoli a vivere come prigionieri all’interno di rifugi antiatomici. Molti anni dopo quegli eventi, in un mondo ormai privo di risorse, l’unico modo per sopravvivere è: uccidere prima di ...