Io sono maledetto

E’ settembre. L’anno scolastico è appena iniziato per Fabio e i suoi compagni.

Sarà l’ultimo anno da liceali per loro.

Ritrovano tutti i professori dell’anno precedente, con l’aggiunta del giovanissimo professor Valente, che grazie alla sua preparazione e ad una personalità affascinante riesce da subito a entrare nel cuore e nelle menti dei ragazzi.

E mentre vivono le loro storie quotidiane da adolescenti, i loro primi amori e le loro prime avventure fuori di casa, i nostri protagonisti imparano a conoscere un nuovo compagno, Damian, trasferitosi in Italia da pochissimo tempo con la sua famiglia.

E’ un ragazzo bellissimo e dal cuore grande, che impara subito ad andare d’accordo con tutti, con i ragazzi e con le ragazze, con i professori e con i genitori.

Per Fabio e Andrea diventa da subito uno dei più cari amici, così come per la maggior parte degli altri compagni.

Ma non per Elena.

Perché dopo quella sera in cui i due sono usciti insieme, quando sembrava che tra loro stesse nascendo una storia romantica, qualcosa di strano inizia ad accadere in lei.

E’ stato il mattino successivo, dopo una notte trascorsa a fare l’amore, che Elena ha per la prima volta avuto la sensazione di riuscire a sentire i pensieri del ragazzo.

Questi pensieri la lasciano terrorizzata al punto da spingerla ad allontanarsi completamente da lui.

Ma da quel momento non riesce a smettere di sentire un legame profondo con Damian, un legame che somiglia a un potere oscuro dal quale lei si sente costantemente soggiogata.

Si sente posseduta dal suo sguardo e dal suo desiderio, che a volte riesce a esplodere provocandole degli orgasmi senza che ci sia un contatto, sempre in luoghi pubblici, sempre mentre i suoi occhi non smettono per un attimo di fissarla.

Ed è sempre da quel giorno che iniziano ad accadere cose anche peggiori alle ragazze che si avvicinano a lui per amarlo sinceramente.

Ma nessuno, tranne Elena, riesce a vedere in Damian qualcosa di negativo.

La sua simpatia, la sua generosità, la sua capacità di proteggere e difendere gli amici nel momento del pericolo, che spesso è da lui stesso generato, lo rendono sempre più amato e stimato da tutti.

I suoi pensieri però generano il male, che colpisce senza logica tutto ciò che gli sta attorno.

Senza che nessuno se ne accorga.

Durante la gita di classe a St. Moritz, quando nasce la bellissima storia d’amore tra Elena e il professor Valente, i pensieri di Damian colmi d’invidia e rancore iniziano a manifestarsi in tutta la loro potenza.

Nessuno riuscirà a comprendere quello che accade, né a individuare la causa di tutte le disgrazie che accadono, finché Elena non troverà il coraggio di raccontare tutto a Fabio.

E sarà il professor Valente a combattere da solo la battaglia contro il male assoluto e i suoi poteri illimitati, nel tentativo disperato di difendere il suo amore con la sola forza della sua fede.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli