Oblivion: La ladra di memorie

Compra su Amazon

Oblivion: La ladra di memorie
Autore
Evalith Adamas
Pubblicazione
9 dicembre 2015
Categorie
In un mondo di oppressione e ingiustizia, Soteira sceglie di rischiare la propria vita per sottrarre all'oblio tutte coloro che hanno tentato di rivendicare la propria dignità e, con essa, la libertà negata. Hermes è il messaggero di Zeus e la guida delle Ombre nel loro ultimo viaggio verso gli Inferi.

Il loro incontro permetterà a Soteira di scoprire la verità sul proprio passato e sul destino che la attende, mentre Hermes dovrà scegliere se rimanere fedele a Zeus o combatterlo al fianco della giovane mortale.

Tra profezie e rivelazioni, alleanze e tradimenti, Soteira sarà costretta a iniziare il cammino che la condurrà alla realizzazione del suo destino.



«Sangue divino in vene mortali,

furor arde in lei e disio di flagelli.

D'Ombre infiammata, d'amor sorretta,

dal Fato a distribuir castighi eletta.

Financo Zeus soccomberà all'ultrice,

per mortali e dèi venerata Salvatrice.»





“La ladra di memorie” è il primo volume della serie “Oblivion”.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Evalith Adamas

Scelgo il rischio di perderti (Art & Words, #1)

Scelgo il rischio di perderti (Art & Words, #1) di

Amelia è una giovane archivista alla ricerca di un gioiello scomparso da secoli, decisa a evitare il rischio di innamorarsi ancora e restia a concedere la propria fiducia a chiunque consideri un potenziale pretendente alla conquista del suo cuore. Federico è un artista, in lotta per non oltrepassare di nuovo il labile confine tra passione e ossessione, tra amore e fugaci illusioni, celando la ...

Bloodyrose

Bloodyrose di

Bloodyrose è il luogo che il resto del regno si è imposto di dimenticare. Il confine tra storia, realtà e leggenda è ormai scomparso, alimentando l’orrore di un popolo vittima di una maledizione che non lascia via d’uscita.Agathe ha dedicato la sua vita alla difesa del proprio regno ma mai, su nessun campo di battaglia, ha conosciuto un male simile e non si è mai sentita così impotente e sconfi...