Nella colonia penale

Compra su Amazon

Nella colonia penale
Autore
Franz Kafka
Editore
Feltrinelli Editore
Pubblicazione
16 dicembre 2015
Categorie
“Strutture fatiscenti, temperature strangolanti, confinamenti degradanti, è questa l’essenza di una colonia penale, solamente uno dei troppi luoghi di carcerazione, detenzione e punizione al vertice più bieco e più oscuro di quello che fu il colonialismo imperialista. Eppure, in questa particolare colonia penale, spazio imprecisato e tempo indefinito, l’essenza stessa della colpa, e della sua espiazione, sembrano avvitarsi, distorcersi, contorcersi in un sistema sempre più depravato, sempre più perverso. Sistema che un non meglio specificato esploratore, ma più probabilmente ispettore in incognito, è chiamato a investigare. Al fulcro del suo incontro/scontro con un ugualmente indefinito ufficiale, c’è “l’Erpice”, bizzarro ordigno di punizione in bilico tra strumento di tortura e apparato di “scrittura” ideato e progettato del precedente comandante della colonia penale. Bandito dal sistema stesso quale metodo coercitivo troppo cruel and unusual, per il nostalgico ufficiale l’Erpice rimane comunque IL simulacro del potere nella sua forma più eccelsa. Quindi, in quello che appare come un ineluttabile crepuscolo del concetto stesso di colonia penale, quale migliore uscita di scena se non la più grondante – nel senso letterale del termine – delle punizioni inflitta al più eretico dei condannati tenuto come un cane alla catena dal più estraniato dei soldati? Esatto: l’ufficiale comproverà, che l’Erpice è la risposta. E lo comproverà al di là di ogni ragionevole dubbio, fino al limite estremo e oltre.
Da Franz Kafka, il genio immortale che ha concepito capolavori quali Il castello, Il processo e La metamorfosi, ecco una nuova mappa, tuttora pienamente valida, dell’orrida surrealtà dell’umano. O forse dell’in-umano.
Nella colonia penale, tra atmosfere sadiane che sembrano rievocare I disastri della guerra di Goya, vengono a concentrarsi tutte le più eccelse componenti kafkiane: l’osceno del potere, il delirio dell’aguzzino, la complicità della vittima, l’acquiescenza dell’osservatore. Un altro capolavoro, quindi, assolutamente agghiacciante nelle sue implicazioni a tutt’oggi profetiche.” (Alan D. Altieri)
Tratto da La metamorfosi, pubblicato da Feltrinelli. Numero di caratteri: 62.949

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Franz Kafka

I racconti di Franz Kafka

I racconti di Franz Kafka di

Ne "I racconti", di Franz Kafka, l'assurdo, la beffa, l'inganno, l'imponderabile della condizione umana, affiorano senza contaminare e appesantire, questo ineguagliabile capolavoro della letteratura di tutti i tempi. L'autore descrive con una sorta di discrezione, di uomini condannati a vivere in un mondo spesso estraneo e ostile, con un genio e una capacità di coinvolgere ed emozionare. In que...

I racconti (BUR CLASSICI MODERNI)

I racconti (BUR CLASSICI MODERNI) di

“Sono soltanto letteratura, e non posso né voglio essere altro”. È con questa incrollabile consapevolezza che Franz Kafka intraprende il suo “vagabondaggio nelle foreste dell’età virile”, un viaggio che lo porterà alle vette della Metamorfosi e del Castello, ma che lo condurrà anche alla stesura di una serie di testi narrativi – brevi storie, favole, parabole, metafore – che tra, il 1904 e il 1...

La Metamorfosi e altri racconti (Evergreen)

La Metamorfosi e altri racconti (Evergreen) di

Una serie di racconti dalle atmosfere cupe, che con uno stile asciutto, indagano l'animo umano ed i conflitti morali. Nella metamorfosi, Gregor Samsa, un commesso viaggiatore, una mattina si risveglia mutato in un insetto, condizione alla quale dovrà adattarsi. Gli altri racconti sono: La sentenza, Il nuovo avvocato, Un medico di campagna, In galleria, Un vecchio foglio, Davanti alla legge, Sci...

La metamorfosi (Grandi saggi)

La metamorfosi (Grandi saggi) di

Cosa si prova a svegliarsi una mattina trasformati in orrendi scarafaggi? Non si può sfuggire a questa domanda, leggendo le prime righe della Metamorfosi, tra le più folgoranti e memorabili della letteratura europea.La descrizione piana e minuziosa del gigantesco insetto, con la sua corazza dura e nera, le zampette che si dimenano, non risparmia orrore e angoscia al protagonista e al lettore. C...

I capolavori (America - Il castello - La metamorfosi e altri racconti - Il processo) (Garzanti Grandi Libri - I capolavori)

I capolavori (America - Il castello - La metamorfosi e altri racconti - Il processo) (Garzanti Grandi Libri - I capolavori) di

Alla lettura della Metamorfosi «abbiamo riso molto». Alla lettura del primo capitolo del Processo tutti gli ascoltatori ridono «senza freno». Chi rideva così non era qualcuno dal dubbio spirito. Era Kafka nelle sue letture per amici. Oggi, il Kafka che riesce a spacciare per comiche le sue narrazioni non esiste più. Siamo stati noi lettori a farne un altro. La raccolta comprende i romanzi: Amer...

Tutti i romanzi, i racconti, pensieri e aforismi (eNewton Classici)

Tutti i romanzi, i racconti, pensieri e aforismi (eNewton Classici) di

Introduzioni di Italo Alighiero Chiusano e Giulio RaioEdizioni integrali• America• Il processo• Il castello• Racconti pubblicati dall’autore• Racconti pubblicati frammentariamente• Racconti postumi• Considerazioni sul peccato, il dolore, la speranza e la vera via• Gli otto quaderni in ottavo• Frammenti da quaderni e fogli sparsi• ParalipomeniQuesto libro raccoglie l’opera narrativa di uno tra i...