Io, Aristoteles, il Negro svizzero

#8 Lista di best seller svizzero



Quando mi ha chiesto di rivedere il suo manoscritto, mi è stato subito chiaro che Urs Althaus ha vissuto una vita assolutamente folle. Mentre leggevo pensavo: Cielo, sembra di essere sulle montagne russe! Una vicenda in cui alti e bassi si alternano come può capitare solo a uno svizzero nero, figlio illegittimo, talento del calcio, supermodello, comproprietario di agenzia e attore. Che in seguito a una tale altalena tra la bella vita e la disperazione lui non sia naufragato lo rende anche simpatico oltre che bello. Lavorando a questo libro non mi sono annoiato nemmeno un momento. Urs Althaus ha vissuto. Con la pelle e i capelli, con droga e alcol, uomini e donne. Il suo libro è il libro di un uomo che si è consacrato non solo alla verità, ma anche alla vita. Helmut-Maria Glogger



Gazzetta dello Sport Sebastiano Vernazza

ARISTOTELES DA LINOBANFI– URS ALTHAUS ha scritto un’autobiografia, Io, il negro, che in Svizzera e Germania ha avuto successo , ha recitato nel Nome della rosa e in molte serie tv, ma la fama l’ha raggiunta col film di Sergio Martino dove Banfi/Canà gli cantava una nenia: «Il Brasil sta lì/ l’Italia aqui/ Arì Arì/ sognà sognà/ eun’autobiografia, Io, il negro, che in Svizzera e Germania ha avuto successo: dice--. Resta una curiosità: perché L'allenatore nel pallone 2, nel 2008, non ha funzionato? «È sempre difficile fare il bis», la diplomatica risposta, ma una spiegazione noi l’abbiamo: nel secondo atto Althaus/Aristoteles ha una parte minima, marginale.





Weltwoche Franziska Müller

-“Die Zeiten waren hemmungslos” Urs Althaus aus Uri war der erste schwarze Top-Dressman der Welt, verdiente Millionen und tanzte mit Andy Warhol und Grace Jones durch die Nächte. Bei den Berglern sei seine Hautfarbe nie ein Thema gewesen....



GQ/Germany - Er nannte sich Neger - 1977 erschien Urs Althaus als erster schwarzes Model auf dem Cover von GQ. Seine Autobiografie beschreibt nun wie rassistisch die Fashionbranche wirklich ist. -



TVtälichvon Ernst Seibold

-DAS HIGHLIGHT DER WOCHE - Niemals aufgeben...Urs Althaus, der Mann, der unglaubliche Höhen und ebensolche Tiefen hinter sich hat, der Mann,der nie auf gab, der Mann, der immer wieder aufstand,

«Rassismus spürte ich hier in der Urschweiz nie, erst später, in den USA,» Erster Schwarzer auf dem Titel des grossen Modeblatts «GQ» in den USA der 70er-Jahre, Schauspieler an der Seite Sean Connerys und Helmut Qualtingersin «Der Name der Rose», zentrale Figur der internationalen Modeszene ... Er steht aber auch zu seinen Abstürzen, Spiegelbild der internationalen Modewelt der letzten 35 Jahre ist.



Münchner Merkur

-Schauspieler und Ex-Model Urs Althaus aus der Schweiz hat Modegeschichte geschrieben –auf ein Leben zurück, das sich wie eine unglaubliche Achterbahnfahrt liest, gespickt mit Anekdoten über Stars wie Sean Connery, Andy Warhol und Liza Minelli sowie über berühmte Designer und Models.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Urs Althaus

Io, Aristoteles, il Negro svizzero

Io, Aristoteles, il Negro svizzero di

8° nella classifica dei bestseller in Svizzera Quando mi ha chiesto di rivedere il suo manoscritto, mi è stato subito chiaro che Urs Althaus ha vissuto una vita assolutamente folle. Mentre leggevo pensavo: Cielo, sembra di essere sulle montagne russe! Una vicenda in cui alti e bassi si alternano come può capitare solo a uno svizzero nero, figlio illegittimo, talento del calcio,...

Io, Aristoteles, il Negro svizzero

Io, Aristoteles, il Negro svizzero di

8° nella classifica dei bestseller in Svizzera Quando mi ha chiesto di rivedere il suo manoscritto, mi è stato subito chiaro che Urs Althaus ha vissuto una vita assolutamente folle. Mentre leggevo pensavo: Cielo, sembra di essere sulle montagne russe! Una vicenda in cui alti e bassi si alternano come può capitare solo a uno svizzero nero, figlio illegittimo, talento del calcio,...