Iprite

Spassosa parodia dei romanzi d’avventura occidentali, Iprite mette in scena una grandiosa e visionaria fantasia narrativa dallo stile cinematografico e scoppiettante.
Una guerra all’ultimo respiro fra Potenze Imperialiste e URSS a suon di gas tossici, nuove religioni, stacanovismo chimico e strilli di giornali. Nel futuro immaginato dai due eccezionali coautori si presume infatti che gli Occidentali abbiano in progetto di sterminare l’Unione Sovietica e i popoli che insorgono per la libertà con l’iprite, il gas tossico simbolo dell’orrore della Prima guerra mondiale.
Da Mosca a New York, passando per l’arcipelago di Novaja Zemlja, al centro di questa storia fantastica si muove l’estroso marinaio sovietico Paška, accompagnato dall’inseparabile orso ubriacone Rokambol.
Tra comici colpi di scena, avventure surreali e scambi di persona, gli autori si divertono a introdurre digressioni e nuovi personaggi che vanno a intrecciarsi con l’evoluzione di una Storia “alternativa”, denunciando col sorriso numerosi elementi di realtà.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo