Guida per naufraghi con giaguaro

Compra su Amazon

Guida per naufraghi con giaguaro
Autore
Moacyr Scliar
Editore
MERIDIANO ZERO
Pubblicazione
22/12/2015
Categorie
È stato fatto molto presto il paragone tra questo libro di Moacyr Scliar e 
il romanzo di Yann Martel, Vita di
 Pi, e del resto lo stesso Martel non
 ha mai nascosto di essersi ispirato all’opera dell’autore brasiliano.
Un libro intenso e surreale, che cavalca i toni della fiaba e dell’avventura per giocare con i simboli e parlare dell’uomo.
Max si ritrova naufrago in mezzo all’oceano. La nave che doveva portarlo in Brasile è scomparsa tra i flutti, e la scialuppa su cui si mette in salvo ha un altro passeggero: un giaguaro. Come impostare un rapporto che permetta a entrambi di sopravvivere?
D’altronde, Max ha sempre avuto una relazione speciale con il mondo felino, fin da quando passava i pomeriggi nel magazzino del padre, un pellicciaio, a leggere in compagnia di una tigre impagliata. E i felini ricompaiono nella sua vita, come monito, come presagio, ogni volta che le ombre della società e della Storia sembrano incombere come una minaccia sulla libertà dell’individuo.
Max, su quella nave, stava fuggendo dalla Germania del nazismo in ascesa. E quando, risolti i problemi con il suo inquieto compagno di viaggio, approderà 
sulle coste brasiliane, concentrato di esotismi delle sue fantasie di ragazzo, tenterà il cammino di una nuova esistenza. Ma anche qui, felini reali e immaginari lo attendono.
Una prosa semplice, invitante, che sa toccare attraverso la metafora temi come le migrazioni forzate e i totalitarismi, la redenzione e la ricerca della pace con se stessi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli