I Manifesti del Futurismo (Italian Edition)

Il Manifesto del futurismo (vedi testo) fu scritto da Filippo Tommaso Marinetti e pubblicato in forma di declamatoria per fornire una raccolta concisa di pensieri, convinzioni e intenzioni dei Futuristi il 5 febbraio 1909.

Il Futurismo è un grande movimento antifilosofico e anticulturale di idee, intuiti istinti pugni calci schiaffi specchiatori purificatori innovatori e velocizzatori creato il 20 febbraio 1909 da un gruppo di poeti arditi italiani geniali.

Fra le tante definizioni io prediligo quella data dai teosofi: «I Futuristi sono i mistici dell'azione». Infatti i Futuristi hanno combattuto e combattono il passatismo sedentario sotto tutte le forme: prudenza diplomatica, logica pessimistica, neutralismo, tradizionalismo, culto del libro, biblioteche, musei ...

I Futuristi hanno adorato e adorano la vita nella sua colorata e tumultuosa varietà illogica e la sua bellezza muscolare e folle. Armati di coraggio temerario e innamorati di ogni pericolo, essi arricchirono l’arte e la sensibilità artistica col succo e con le vibrazioni di una vita impavidamente osata, vissuta, voluta. Creare vivendo, talvolta contaminando, affermare, lanciarsi, battersi, resistere, riattaccare, lanciarsi di nuovo, indietreggiare mai, marciare non marcire.

--//--//--//--
The Manifesto of Futurism, Italian: Manifesto del Futurismo, written by the Italian poet Filippo Tommaso Marinetti, initiated an artistic philosophy, Futurism, that was a rejection of the past, and a celebration of speed, machinery, violence, youth and industry; it also advocated the modernization and cultural rejuvenation of Italy.

This manifesto was published well before the occurrence of any of the 20th Century events which are commonly suggested as a potential meaning of this text. Many of them could not even be imagined yet. For example, the Russian Revolutions of 1917 were the first of the sort "described" by article 11, yet the first of those occurred eight years after the Manifesto's publication.

The effect of the manifesto is even more evident in the Italian version. Not one of the words used is casual; if not the precise form, at least the roots of these words recall those more frequently used during the Middle Ages, particularly during the Rinascimento.

The founding manifesto did not contain a positive artistic programme, which the Futurists attempted to create in their subsequent Technical Manifesto of Futurist Painting (1914). This committed them to a "universal dynamism", which was to be directly represented in painting. Objects in reality were not separate from one another or from their surroundings: "The sixteen people around you in a rolling motor bus are in turn and at the same time one, ten four three; they are motionless and they change places... The motor bus rushes into the houses which it passes, and in their turn the houses throw themselves upon the motor bus and are blended with it."

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Filippo Tommaso Marinetti

Il tamburo di fuoco. Dramma africano di calore, colore, rumori, odori

Il tamburo di fuoco. Dramma africano di calore, colore, rumori, odori di

"«Il tamburo di fuoco» fu rappresentato nei mesi di Maggio e Giugno 1922 dallaCompagnia Teresa Franchini - Mario Fumagalli - Giuseppe Masi, a Pisa, Livorno, Siena,Lucca, Firenze, Milano, Pavia, Como ecc."Filippo Tommaso Marinetti (1876- 1944) è stato un poeta, scrittore e drammaturgo, notoprincipalmente come fondatore del Movimento Futurista, la prima avanguardia artisticaitaliana.

L'aeroplano del papa. Romanzo profetico in versi liberi

L'aeroplano del papa. Romanzo profetico in versi liberi di

L'aeroplano del Papa (nell'originale, Le monoplan du Pape) è un romanzo futurista in versiliberi composto da Filippo Tommaso Marinetti nel 1912, in francese. Dedicato a "Trieste,nostra bella polveriera", il romanzo predica la necessità di "svaticanare l'Italia" e dimuovere guerra all'Austria: un'idea che poteva sembrare ardita nel 1912, in tempi diTriplice Alleanza, ma che diventa di...

L'Isola dei Baci. Romanzo Erotico-Sociale

L'Isola dei Baci. Romanzo Erotico-Sociale di

L'isola dei baci è Capri con le sue costruzioni a strapiombo sul mare. Durante un viaggio in questa isola, Marinetti e Corra – autori e protagonisti del romanzo – si ritrovano coinvolti nelle vicissitudini che gravitano intorno a un misterioso gruppo di individui in viaggio con loro. Incuriositi da queste bizzarre presenze e dalle dichiarazioni di un improbabile agente segreto dello stato...

La cucina futurista

La cucina futurista di

Dall’incipit del libro: Il Futurismo italiano, padre di numerosi futurismi e avanguardisti esteri, non rimane prigioniero delle vittorie mondiali ottenute «in venti anni di grandi battaglie artistiche politiche spesso consacrate col sangue» come le chiamò Benito Mussolini. Il Futurismo italiano affronta ancora l’impopolarità con un programma di rinnovamento totale della cucina. Fra...

Come si seducono le donne

Come si seducono le donne di

Il testo si presenta, già dal titolo, come un prodotto più accessibile e 'leggero' rispetto alle opere sperimentali composte da Marinetti negli anni precedenti (le parole in libertà di Zang Tumb Tumb, 1912 e Dune, 1914). In effetti il testo ha un'origine estemporanea, essendo stato dettato da Marinetti a Bruno Corra nel settembre 1916, durante una temporanea assenza dal fronte della Grande...

Manifesti e scritti vari

Manifesti e scritti vari di

Una raccolta dei testi più importanti del movimento futurista.