Hermann Hesse (Universale paperbacks Il Mulino)

Il libro ricostruisce la vicenda umana e intellettualedi Hermann Hesse (1877-1962), uno degli scrittori più amati e letti in tutto il mondo. Dalle origini in Svevia al trauma della Grande Guerra e al trasferimento nel ’12 in Svizzera, dove visse sino alla fine, in esilio da una Germania sempre più minacciosa: un percorso lungo il quale viene maturando la sua cifra stilistica, travolgente e profetica. Una scrittura, capace di andare al cuore dei grandi interrogativi dell’uomo moderno, che diventa messaggio e costruzione utopica, modello - come in "Siddharta", in "Narciso e Boccadoro", nel "Gioco delle perle di vetro" - di una ricerca interiore nel segno della libertà da ogni fede, dogma, ideologia.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo