Robin Friday: Il più grande mai visto (Football Portraits)

Robin Friday è stato IL ribelle nell’epoca d’oro dei mavericks, i cavalli pazzi, del calcio inglese. Un centravanti potente e geniale ma del tutto fuori di testa. Se George Best è stato la prima popstar del football, Robin Friday ne è stato la prima rockstar. "Il più grande che si sia mai visto" perché, nell'era proto-televisiva del football britannico, ha giocato da professionista soltanto cinque stagioni. E nemmeno un minuto in prima divisione. Si è perso in quarta serie perché non prendeva niente sul serio, viveva il calcio come un hobby e ogni giorno come l’ultimo. Che arrivò, per droga e alcool, a soli 38 anni: il 22 dicembre 1990, per arresto cardiaco da overdose, nel suo appartamento londinese.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Christian Giordano

The Punch: Kermit & Rudy T, due vite in pugno (Hoops Memories)

The Punch: Kermit & Rudy T, due vite in pugno (Hoops Memories) di

La sera del 9 dicembre 1977, in un Los Angeles Lakers-Houston Rockets di regular season, «il pugno più devastante nella storia dell’umanità» cambiò la storia di due vite e dell’intera NBA. Per quel pugno Rudy Tomjanovich rischiò di morire, e Kermit Washington non ha ancora smesso di scontarlo.

Mario Mandžukić: La Bestia col cuore (Football Portraits)

Mario Mandžukić: La Bestia col cuore (Football Portraits) di

Cresciuto in Germania per sfuggire alla guerra e poi rientrato in Croazia, Mario Mandžukić si è messo in mostra nella Dinamo Zagabria di Ćiro” Blažević, leggendario Ct che in Djilkos (il Killer) ha sempre creduto. Esploso al Wolfsburg e toccato l’apice con il Bayern Monaco, con Pep Guardiola non ha legato. Diego Pablo Simeone lo ha rilanciato nell’Atlético Madrid. Centravanti...

EARL MANIGAULT: The GOAT - The Greatest Of All Time (Basketball Portraits)

EARL MANIGAULT: The GOAT - The Greatest Of All Time (Basketball Portraits) di

«Con un pallone sapeva fare tutto, tranne autografarlo». È il perfetto epitaffio tecnico della non-carriera, e della troppo breve vita, di Earl “The Goat” Manigault. Il re buono dei playground. Una sorta di autistico buon selvaggio cresciuto in una catapecchia di legno nel South Carolina degli anni Cinquanta senz’acqua corrente né luce elettrica da una ragazza madre. E poi...

Ruud Gullit: Il Tulipano Nero (Football Portraits)

Ruud Gullit: Il Tulipano Nero (Football Portraits) di

Per Vujadin Boskov era “cervo che esce di foresta”. Un giocatore istintivo, totale, di uno strapotere fisico-atletico impressionante. Per fermarlo, i difensori avversari gli si aggrappavano ai dreadlock, le treccine rasta presto divenute un cult tra i tifosi nella Milano ancora da bere di fine anni Ottanta. Con il gemello diverso Marco van Basten e poi l’altro Tulipano Nero Frank...

JAN JONGBLOED: La libertà del Canarino (Football Portraits Vol. 10)

JAN JONGBLOED: La libertà del Canarino (Football Portraits Vol. 10) di

Tabaccaio per mestiere, portiere per hobby ma solo dopo la pesca, Jan Jongbloed passò professionista a 34 anni, dopo la finale mondiale del '74 persa con l'Olanda contro la Germania Ovest padrona di casa. Come nel 1978 contro l'Argentina. Una vita avventurosa, segnata dalla tragedia del figlio Erik, anche lui portiere, colpito da un fulmine in una partita fra dilettanti. Jan, a 44 anni,...

MEISTERSCHALE: Breve storia della Bundesliga (Football Portraits Vol. 5)

MEISTERSCHALE: Breve storia della Bundesliga (Football Portraits Vol. 5) di

In mezzo secolo di esistenza il massimo campionato tedesco è diventato il terzo d'Europa per importanza e il primo per media-spettatori, modernità degli impianti e affluenza di pubblico. Ma sono in pochi a sapere che il professionismo, nel Fussball tedesco, nacque, dopo appena due stagioni, sulle ceneri della prima Calciopoli di Germania. E da allora nulla sarebbe più stato come prima. In...