Squadra speciale Minestrina in brodo

Compra su Amazon

Squadra speciale Minestrina in brodo
Autore
Roberto Centazzo
Pubblicazione
4 febbraio 2016
Valutazione
(1)
Categorie
«Ma chi l'ha detto che con la pensione finisca la voglia di cambiare il mondo? E chi l'ha detto che con la pensione non si rida più?»
Maurizio de Giovanni

Sono tre, sono poliziotti, o meglio, lo sono stati; adesso sono in pensione. Ma hanno ancora un bel po' di conti in sospeso con delinquenti e farabutti sfuggiti alle maglie della Giustizia. I loro nomi in codice sono: Maalox, Kukident e Semolino, e la loro è la «Squadra speciale Minestrina in brodo»

Ferruccio Pammattone, ex sostituto commissario e vice dirigente alla Squadra mobile, Eugenio Mignogna, ex sovrintendente alla Scientifica, Luc (e non Luca per un errore dell'impiegato all'anagrafe) Santoro, ex assistente capo all'Immigrazione, hanno molte cose in comune: sono amici da una vita, si sono arruolati insieme nel lontano 1975 e sono stati appena congedati per raggiunti limiti d'età. Ma alla pensione non possono e non vogliono abituarsi. Si annoiano. Così, mentre chiacchierano sul lungomare di Genova, pensano che potrebbero rimettersi subito in azione, per dedicarsi finalmente a tutti quei casi che, per un motivo o per l’altro, non hanno mai potuto affrontare quando erano in servizio. Adesso, finalmente, non devono rendere conto a nessuno, soltanto alla loro coscienza che li spinge a indagare, al loro stomaco che s’infiamma alla vista di un würstel e alla loro prostata che reclama una sosta. Ferruccio Pammattone, nome in codice Semolino (se mangia pesante si riempie di macchie rosse ed è costretto a una dieta durissima), Eugenio Mignogna, nome in codice Kukident (per festeggiare la pensione si è regalato una smagliante dentiera) e Luc Santoro, nome in codice Maalox (soffre di atroci bruciori di stomaco) diventano la «Squadra speciale Minestrina in brodo». Non intendono certo fare i giustizieri della notte, beninteso. Riferiranno i risultati ai loro ex colleghi, che, grazie alla «Squadra speciale», potranno mettere un punto ad alcuni casi altrimenti destinati a restare sepolti in un armadio.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Da leggere tutto d'un fiato Un'ora di Sole

Ultimamente sono molto attratta da libri i cui protagonisti sono vecchietti -sarà che ormai ho una certa età?!- e appena ho scoperto questo libro, ho dovuto acquistarlo. E quindi, dopo le fantastiche signorine Devoto, ho avuto modo di conoscere i componenti della Squadra Speciale minestrina in brodo: tre arzilli sessantenni, ex agenti di polizia, neo pensionati. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o accedi per rispondere.

Altri libri di Roberto Centazzo

Operazione Sale e pepe: Squadra speciale Minestrina in brodo

Operazione Sale e pepe: Squadra speciale Minestrina in brodo di

Un'ondata di reati a carico dei più deboli, gli anziani, vittime di furti e di truffe. È questa la notizia del giorno che campeggia sulle pagine di tutti i giornali. Polizia e Carabinieri, gli eterni rivali, fanno a gara per correre ai ripari, per dare qualche risultato all'opinione pubblica impaziente. Ma in Questura uomini e mezzi sono scarsi. E allora perché non chiedere aiuto a chi è...

Squadra speciale Minestrina in brodo. Operazione Portofino

Squadra speciale Minestrina in brodo. Operazione Portofino di

«Squadra speciale Minestrina in brodo fa parte di quel garbato modo di raccontare le nostre vite senza cercare effetti speciali, forti della convinzione che ogni esistenza sia comunque particolare e degna di nota. Un “filone” che, sino a che incontrerà autori capaci come Roberto Centazzo, non andrà mai “in pensione” .» Marco Buticchi, QN – LA NAZIONE Sono stati congedati per...

Toccalossi cerca casa (Tascabili. Noir)

Toccalossi cerca casa (Tascabili. Noir) di

“Il mio erede sarà chi il tesoro troverà”. Questa la curiosa disposizione testamentaria lasciata ai suoi quattro nipoti dal ricco imprenditore Alberto Chilli. Lo zio, dopo una vita di successo, ha deciso di ritirarsi dagli affari e di lasciarsi morire. Ha venduto tutti i suoi beni, chiuso le aziende e dettato al notaio le sue ultime volontà. Ma quale sarà questo tesoro che i nipoti...

Toccalossi e l'impicciona. La nuova indagine del giudice Toccalossi

Toccalossi e l'impicciona. La nuova indagine del giudice Toccalossi di

Impegni, lavoro, scadenze, obiettivi da raggiungere. Chi di noi non ci è cascato? Una vita di corsa, sempre sul filo del rasoio. Poi un giorno qualcosa si rompe: un incidente, un lutto, una forte delusione o anche – perché no? – la gioia di un innamoramento. Da quel momento tutto cambia. Di noi, di quello che eravamo un tempo, non rimane più nulla, neanche il ricordo, nemmeno il solco di...