Il fu Mattia Pascal

Compra su Amazon

Il fu Mattia Pascal
Autore
Luigi Pirandello
Pubblicazione
9 febbraio 2016
Categorie
Pubblicato inizialmente nel 1904 sulla rivista "Nuova Antologia", Il fu Mattia Pascal vide le stampe alla fine dello stesso anno. Si tratta del più famoso romanzo di Luigi Pirandello. Il grande scrittore siciliano dà vita al personaggio di Mattia Pascal, un giovane che dopo una vita insoddisfacente nel paese natio, Miragno, tenta la fortuna al Casinò di Montecarlo, vince, e riesce a farsi credere morto, dando così vita ad un alter ego, Adriano Meis. Scoprirà tuttavia che la nuova esistenza cela difficoltà ancora maggiori di quella che ha troppo frettolosamente abbandonato e organizzerà la propria "morte", ovvero la morte di Adriano Meis. Deciso a ritornare al paese natio, scoprirà che qualcosa è cambiato durante la sua assenza.

Il Pirandello romanziere ci regala uno splendido libro scritto con l'attitudine di un drammaturgo. Un romanzo intriso di un'ironia triste che tratta i grandi temi dell'identità e della rappresentazione.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Luigi Pirandello

Pirandello. Uno,nessuno e centomila (LeggereGiovane)

Pirandello. Uno,nessuno e centomila (LeggereGiovane) di

« Voi credete di conoscervi se non vi costruite in qualche modo? E ch’io possa conoscervi, se non vi costruisco a modo mio? E voi me, se non mi costruite a modo vostro? Possiamo conoscere soltanto quello a cui riusciamo a dar forma. Ma che conoscenza può essere? È forse questa forma la cosa stessa? Sì, tanto per me, quanto per voi; ma non così per me come per voi: tanto vero che io non mi ricon...

Uno, nessuno e centomila (Grandi Classici)

Uno, nessuno e centomila (Grandi Classici) di

“Uno, nessuno e centomila” è uno squarcio improvviso che si apre nel mondo delle certezze dell’essere umano, rimettendo in discussione ogni suo punto fermo, a partire dalla propria identità. Basta infatti una piccola miccia (un semplice commento della moglie sulla leggera imperfezione del suo naso) per innescare una reazione a catena nella mente e nei comportamenti del protagonista - Vitangelo ...

Uno nessuno centomila

Uno nessuno centomila di

Il protagonista di questa vicenda, Vitangelo Moscarda, è una persona ordinaria, che ha ereditato da giovane la banca del padre e vive di rendita. Un giorno, tuttavia, in seguito all'osservazione da parte della moglie la quale gli dice che il suo naso è leggermente storto, inizia ad avere una crisi di identità, a rendersi conto che le persone intorno a lui hanno un'immagine della sua persona com...

Il turno

Il turno di

Il romanzo prende le mosse dal progetto di don Marcantonio Ravì di dare in moglie la giovane figlia Stellina a Don Diego Alcozer, che è vecchio, ma assai ricco e veterano di ben quattro matrimoni e altrettante vedovanze. Se la figlia lo sposerà, alla morte del vecchio, che ormai non può tardare, ella sarà ricca e potrà sposare il suo spasimante Pepè Alletto, un giovane un po' sciocco e vanesio,...

Uno, nessuno e centomila (Einaudi tascabili. Classici Vol. 249)

Uno, nessuno e centomila (Einaudi tascabili. Classici Vol. 249) di

Vitangelo Moscarda arriva a una convinzione che lo sconvolge: l'uomo non possiede un'identità ma è condannato a vivere le infinite personalità che gli altri gli attribuiscono. Quella di Uno, nessuno e centomila è una macchina narrativa che sbriciola ogni possibile trama in tanti sbalzi e andirivieni, soste riflessive, digressioni saggistiche improvvise, soliloqui. Un fiume tumultuoso e strari...

Il fu Mattia Pascal

Il fu Mattia Pascal di

Il romanzo più celebre di Pirandello, incentrato sul tema a lui caro dell'identità.