Ainor l'apolide

Compra su Amazon

Ainor l'apolide
Autore
Vito Introna
Editore
Cavinato Editore
Pubblicazione
10/02/2016
Categorie
Ainor è un artista di strada marocchino, segnato dalla meningite che l’ha afflitto in tenera età. Orfano di padre, vive con la madre e l’arcigna sorella Cadigia a Myetha, sobborgo di Rabat.
Poco dopo la morte della mamma Ainor, sentendosi di troppo in casa della sorella, inizierà un viaggio attraverso l’Europa del domani, un'area chiusa e intollerante avviluppata nel totale isolamento socio-tecnologico. Incapace di rapportarsi alla nuova realtà, si ritroverà ostaggio del corrottissimo sistema UE e all’ennesimo arresto, dopo un lungo processo-farsa sarà imprigionato e costretto a trasferirsi in un campo di lavori forzati sul pianeta Wroght.
La sua vita da forzato sarà costellata dal susseguirsi di eventi tragici e spesso al limite dell’umana sopportazione, fra violenze fisiche e carnali, forzosa omosessualità, follia e regressione allo stato animale.
Tanta sofferenza non gli impedirà di riacquisire miracolosamente la ragione.
Il senno ritrovato non cambierà le condizioni bestiali in cui Ainor è costretto a vivere, tuttavia gli concederà di raggiungere un nuovo livello di consapevolezza, fino percepire la presenza di un’entità suprema.
Un mistero antico quanto il tempo stesso che a nessuno è dato di svelare, ma che potrebbe rappresentare una luce di speranza.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Vito Introna

L'etera di Zotique: Dreamscapes- i racconti perduti

L'etera di Zotique: Dreamscapes- i racconti perduti di

Su un piccolo pianeta dimenticato viveva una ragazza ribelle e insofferente alla rigida morale dell'epoca. Forse in quella ricerca di libertà, sessuale come ideologica, nascondeva la consapevolezza di una catastrofe imminente...

La maschera di pazuzu

La maschera di pazuzu di

Silio è un omone di quasi cinquant'anni grasso e vizioso, impiegato in una multinazionale dell'informatica prossima al fallimento.Pur essendo un fiero sindacalista della Fiom, caratterialmente si rivela maschilista, indolente e scorbutico.Odiato dai colleghi, abbandonato dalla moglie e dai mai troppo amati figli, conduce una vita piatta e incolore. Tanta monotonia sparirà di colpo in seguito a...