Perimetro Rosso

I Personaggi:
Il Colonnello Sergey e il Tenente Vasiliy, Ufficiali dell’Esercito Russo, sono due personaggi a dir poco particolari.
Svolgono il loro lavoro con la massima efficienza ma non c’è situazione, per quanto drammatica possa essere, che non riescano a superare con l’arma dell’ironia.
Scherzi, batture e risate sembrano contrastare con il dolore e gli orrori della guerra che li circonda ma è proprio questo loro personale modo di agire che li aiuta ad affrontarli e superarli indenni, almeno mentalmente.

L’ ambiente:
La Russia sin dai primi segnali di guerra ha subito abbandonando i radicati criteri della vecchia Europa, ormai da tempo occupata dal Fondamentalismo Islamico, adottando drastiche misure, seppur impopolari, per combattere adeguatamente il nemico adattandosi ai suoi stessi metodi sistemi e tecniche di guerra anche non convenzionali.
Naturalmente, in questo clima, l’informazione è rigidamente, quasi maniacalmente, controllata e censurata ed è considerato tradimento divulgare notizie non autorizzate provenienti dal fronte o qualunque altra informazione di attinenza militare o che comunque in un modo od in un altro possano danneggiare le operazioni di guerra o creare dubbi e paure nel popolo Russo.
Di fatto la libertà di stampa in pratica è abolita e con essa ogni manifestazione associativa di carattere antimilitarista o pacifista.

La storia:
In questo contesto il Colonnello Sergey ed il Tenente Vasiliy sono chiamati a risolvere un problema, in un villaggio del sud ovest delle Russia nei pressi di Rostov.
Dalle informazioni in loro possesso si aspettano una missione facile e di rapida soluzione, solita routine. Infatti tutto sembra essere circoscritto al fatto che due ragazzi sono casualmente venuti in possesso di documenti provenienti da oltreconfine, tramite un corriere Italiano, e contenenti importanti informazioni militari.
Tali documenti sono stati immediatamente consegnati alle Autorità Militari che però non ci mette molto a capire che sono stati fotocopiati.

La missione:
Il loro obiettivo principale è quindi apparentemente semplice:
Recuperare e distruggere le copie, assicurarsi che non ne sia stato divulgato il contenuto e prendere i dovuti provvedimenti in merito per circoscrivere ed eliminare il problema alla fonte e trovare, se possibile, il corriere, ritenuto ormai probabilmente morto.
Niente di troppo impegnativo insomma, quasi una vacanza al mare, almeno così credono.
Ma le sorprese ed i problemi, come la tempesta che li segue, sono già in agguato ad aspettarli e presto scopriranno che l'importanza del caso è ben superiore di quanto potevano immaginare.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli