Hitler: Una biografia

La biografia hitleriana scritta da Fest è ormai un classico della storiografia contemporanea: pubblicata la prima volta nel 1973, tradotta in decine di lingue, diffusa in milioni di copie in tutto il mondo, resta l’opera di riferimento per chi voglia cercare di capire il «fenomeno Hitler».
Con lucidità, riordinando una mole vastissima di materiali, Fest affronta la vita del dittatore partendo dalle sue umili origini e dalla sua insignificante giovinezza, e scioglie i nodi essenziali delle ragioni psicologiche che accompagnarono la sua ascesa e il suo trionfo, fino agli ultimi, tragici anni, quando trascinò tutto il popolo tedesco nel suo delirio autodistruttivo.

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Joachim Fest

La disfatta

La disfatta di

Nella storia recente non c’è avvenimento catastrofico che possa essere paragonato alla fine del Terzo Reich nel 1945. Mai in precedenza il tracollo di un impero aveva comportato la perdita di tante vite umane, la distruzione di tante città, la devastazione di interi territori. Non furono solo gli orrori inevitabili di una sconfitta, accentuati dal potere distruttivo delle guerre moderne....

Speer: Una biografia

Speer: Una biografia di

Albert Speer faceva parte della ristretta cerchia di Hitler, forse l’unico collaboratore per il dittatore provasse veri sentimenti di amicizia. Tuttavia l’architetto Speer era molto diverso dal tipico dirigente politico nazista: alto, elegante, l’espressione intelligente, idealista nelle enunciazioni di principio ma concreto ed efficace nell’azione, in quella compagnia sinistra e...