Il Collegio Apostolico (Seguitemi Vol. 4)

"Sei già al lavoro?"

"Eh! Noi pescatori dormiamo come i pesci: a qualsiasi ora, ma solo fin quando ci lasciano riposare. E ci si abitua. Stamattina ho sentito il cigolio della porta all'alba e ho detto: 'Simone, si è già alzata. Fai presto! Vai ad aiutarla con le tue mani forti.' Ho pensato che potesse essere preoccupata per i Suoi fiori in una notte così ventosa. E non mi sbagliavo. Eh! So come sono fatte le donne!... Anche mia moglie si rigira nel letto, come un pesce nella rete, quando c'è una tempesta e si preoccupa delle sue piante... Cara donna! A volte le dico: 'Scommetto che non ti agiti così tanto quando il tuo Simone viene sbattuto come una pagliuzza sul lago!' Ma non è giusto perché è una buona moglie. Sembra impossibile che sua madre sia... Beh, calmati, Pietro. Non ha niente a che fare con questo. Non è giusto lamentarsi e dire imprudentemente alle persone ciò di cui per gentilezza non dovremmo parlare. Vedi, Maestro, la Tua parola è entrata anche nella mia testa dura!”

Gesù risponde ridendo: "Stai dicendo tutto tu. Non posso che approvare e ammirare la tua saggezza da fattore."

"Ha già legato tutti i germogli che si erano allentati, ha messo un sostegno al pero che è troppo carico e ha posto quelle funi sotto quel melograno che sta crescendo solo da un lato" dice Maria.

"Sì! Sembra un vecchio fariseo; si piega sul lato che preferisce. E l'ho raddrizzato come una vela e gli ho detto: 'Non sai che devi attenerti a un giusto mezzo? Vieni qui, testa di legno, o ti schianterai al suolo per il tuo peso eccessivo.' Ora sto lavorando a quest'albero di fico. Ma senza egoismo. Sto pensando a soddisfare tutti: fichi freschi e pane fresco! Ah! Nemmeno Antipa ha un pasto così buono! Ma devo stare attento perché i rami di un albero di fico sono teneri come il cuore di una fanciulla quando pronuncia le sue prime parole d'amore, ed io sono pesante e i fichi migliori sono in cima.

Sono già stati seccati dal primo sole. Devono essere deliziosi. Eh! Ragazzo. Non stare lì a guardarmi. Svegliati! Passami quel cesto."



Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di Lamb Books

La Santa Trinità: Libro 1 (Principi Cristiani Vol. 2)

La Santa Trinità: Libro 1 (Principi Cristiani Vol. 2) di Lamb Books

Oggi, festa del mio Sangue, ti illumino un mistero. Di’: « Gloria al Padre, al Figlio, allo Spirito Santo », poiché è di Noi che ti voglio parlare. Guarda: Dio è luce. Ecco l’unica cosa che può ancora rappresentare Iddio senza essere in antitesi con la sua spirituale Essenza. La luce è, eppure è incorporea. Tu la vedi ma non la puoi toccare. Essa è. La nostra Trinità è luce. Un’illimitata ...

I Dieci Comandamenti (Seguitemi Vol. 6)

I Dieci Comandamenti (Seguitemi Vol. 6) di Lamb Books Lambbooks

«Figli miei, la festa della Purificazione è ormai imminente ed Io, Luce del mondo, vi mando con quel Il primo lume della festa da cui trarrete fiamma per tutti gli altri: il Decalogo. Non vi è peccato che Dio non perdoni se il peccatore è realmente pentito, perché solo il Buonissimo può perdonare ciò che l'uomo non perdona. «Andate. La pace sia con voi». « È il primo anno che non le vedo ...

I Fiori Del Bene (Lazzaro Vol. 2)

I Fiori Del Bene (Lazzaro Vol. 2) di Lamb Books Lambbooks

«Pace a tutti voi», dice Gesù entrando nell'atrio folgorante di lumi di argento, tutti accesi. «Pace e benedizione a Te, Maestro, e molti anni di santa felicità». Si baciano. «Mi hanno detto certi nostri amici che Tu sei nato mentre Betlemme ardeva per una festa di Purificazione anni fa. Di averti questa sera noi ed essi giubiliamo. Non chiedi chi sono?» «Altri amici non ho, che non siano i ...

I Fiori Del Bene (Lazzaro Vol. 2)

I Fiori Del Bene (Lazzaro Vol. 2) di Lamb Books Lambbooks

«Pace a tutti voi», dice Gesù entrando nell'atrio folgorante di lumi di argento, tutti accesi. «Pace e benedizione a Te, Maestro, e molti anni di santa felicità». Si baciano. «Mi hanno detto certi nostri amici che Tu sei nato mentre Betlemme ardeva per una festa di Purificazione anni fa. Di averti questa sera noi ed essi giubiliamo. Non chiedi chi sono?» «Altri amici non ho, che non siano i ...

Il Collegio Apostolico (Seguitemi Vol. 4)

Il Collegio Apostolico (Seguitemi Vol. 4) di Lamb Books Lambbooks

"Sei già al lavoro?" "Eh! Noi pescatori dormiamo come i pesci: a qualsiasi ora, ma solo fin quando ci lasciano riposare. E ci si abitua. Stamattina ho sentito il cigolio della porta all'alba e ho detto: 'Simone, si è già alzata. Fai presto! Vai ad aiutarla con le tue mani forti.' Ho pensato che potesse essere preoccupata per i Suoi fiori in una notte così ventosa. E non mi sbagliavo. Eh! So ...

Il Capriccio Della Morale Di Corte (Claudia Procula Vol. 2)

Il Capriccio Della Morale Di Corte (Claudia Procula Vol. 2) di Lamb Books Lambbooks

«Salve, o Ennio! » «Salute, o Floro Tullio Cornelio! Salute o Marco Eracleo Flavio! » «Quando sei tornato? » «Affaticato, all’alba dell’altro ieri » «Tu affaticato? Quando mai sudi? » «Non deridermi, Floro Tullio Cornelio. Anche ora sto sudando per gli amici! » «Per gli amici? Non ti abbiamo chiesto fatiche » «Ma il mio amore pensa a voi. O crudeli che mi schernite, vedete questa processione ...