Garbo: La spia che rese possibile lo sbarco in Normandia (Ingrandimenti)

Fortitude fu l’operazione di Intelligence più riuscita della Seconda guerra mondiale. Grazie alla straordinaria maestria del controspionaggio britannico (MI5) nell’arte della deception, l’Alto Comando tedesco fu completamente sviato circa il luogo del grande sbarco alleato in Europa. Berlino infatti si convinse che le armate alleate sarebbero sbarcate nella Francia del Nord, nella zona del Pas de Calais e che le iniziative in Normandia costituivano una diversione per far spostare le temutissime Panzer-Divisionen verso le spiagge normanne. Così le truppe tedesche stazionate in Belgio e nel Nord della Francia non si mossero quando, nel fatale giorno, 6 giugno 1944, le navi alleate apparvero alle prime ore dell’alba sulle coste della Normandia.
Protagonista principale di questa disinformazione utilizzata in una dimensione senza precedenti, fu un giovane catalano, Juan Pujol García, un agente doppio dal nome in codice Garbo. I tedeschi erano assolutamente sicuri che Pujol lavorasse per Berlino e che fosse addirittura alla testa di una rete di spie favorevoli al nazismo attive in Inghilterra. In realtà Pujol operava per l’MI5 e la rete dei suoi 27 agenti era totalmente fittizia, uscita di sana pianta dalla sua fervida immaginazione.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Domenico Vecchioni

Storia degli agenti segreti (Ingrandimenti)

Storia degli agenti segreti (Ingrandimenti) di

Spionaggio e Intelligence. Due concetti che spesso si intrecciano l’uno con l’altro, due idee che nel linguaggio comune si confondono. Due definizioni che, invece, non possono essere considerate sinonimi. Oggi, in effetti, emerge sempre più chiara la tendenza a differenziare i due termini. Insomma se lo Spionaggio serve a vincere una guerra o a preparare un’azione terroristica, l’Intelligence è...

La Saga dei 3 Kim (Ingrandimenti)

La Saga dei 3 Kim (Ingrandimenti) di

Nella Corea del Nord vige un sistema politico dai contorni paradossali che ha dato vita a una monarchia comunista!Infatti l’attuale dittatore, Kim Jong-un, è succeduto al padre Kim Jong-il, il quale, a sua volta, era succeduto al padre, Kim Il-sung, il fondatore della dinastia rossa. Da circa 70 anni i supremi dirigenti del paese scaturiscono dal seno della famiglia Kim, talmente mitizzata dall...

Ana Belén Montes (Ingrandimenti)

Ana Belén Montes (Ingrandimenti) di

Cittadina americana, ha svolto per 16 anni attività spionistica in favore di Cuba proprio nel cuore dell’Intelligence militare americana, rivelandosi la spia più dannosa per gli Stati Uniti negli ultimi cinquant’anni! I segreti che la bella spia passava all’Avana venivano utilizzati da Castro nel modo più vantaggioso. Da una parte, poteva prevedere le mosse di Washington. Dall’altra, se ne serv...

Kim Philby-il terzo uomo (Ingrandimenti)

Kim Philby-il terzo uomo (Ingrandimenti) di

Nel mondo dei servizi segreti la realtà supera spesso l’immaginazione. Quale autore di romanzi di spionaggio avrebbe potuto concepire un destino così straordinario come quello di Kim Philby, una delle spie più efficaci di tutti i tempi? Puro prodotto dell’establishment britannico, Philby renderà immani servigi all’Unione Sovietica e scuoterà alle fondamenta la credibilità del Secret Intelligenc...

Felix Kersten - il medico di Heinrich Himmler (Ingrandimenti)

Felix Kersten - il medico di Heinrich Himmler (Ingrandimenti) di

Nella notte tra il 20 e 21 aprile 1945 si svolge in gran segreto, a pochi chilometri da Berlino, il più stupefacente incontro della Seconda guerra mondiale. Heinrich Himmler, il “burocrate dello sterminio”, l’onnipotente Capo delle SS e della Gestapo, ha di fronte a sé il rappresentante del Congresso ebraico mondiale, Norbert Masur. Assiste alla riunione, da lui patrocinata e organizzata, Felix...

Richard Sorge - La più grande spia del XX secolo (Ingrandimenti)

Richard Sorge - La più grande spia del XX secolo (Ingrandimenti) di

Richard Sorge è considerato la più grande spia del XX secolo perché nel 1933 crea a Tokyo un’efficientissima rete di spionaggio che per ben otto anni fornirà alla Centrale di Mosca notizie preziosissime. In particolare Sorge svela a Stalin, utilizzando la sua stupefacente penetrazione dell’Ambasciata del Terzo Reich, i due segreti più custoditi della seconda guerra mondiale: la data dell’invasi...