Quando ero cattivo: Una storia vera

Il dolore più grande è stato l'arresto sotto gli occhi di sua figlia. È a lei che adesso Valentin vuole spiegare cos'è stata la sua vita da "cattivo".
Così racconta la Romania postcomunista, la fuga da un padre violento e alcolizzato per vivere su una panchina, a 16 anni appena. Racconta il bisogno di soldi, il lavoro da buttafuori e i primi piccoli colpi. La strada che si affianca alla scuola, la vertigine di sentirsi potente, una carriera tra aggressioni, prostituzione, fughe all'estero, truffe, rapine. Fino al carcere.
Una storia rocambolesca, avvincente, piena di tensione e ricca di senso dell'humour: il mondo del crimine raccontato da uno che quella vita l'ha fatta davvero.
Valentin non fa sconti a nessuno, neppure a se stesso. Sa che la sua vita può ripartire solo dalla verità.
La sua battaglia più importante arriva adesso: vivere nella normalità.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli