Incidenti di percorso

Che cosa accade quando una donna che ha viaggiato tutta la vita per raccogliere testimonianze e studiare comportamenti di persone e popoli, si trova costretta a un letto d’ospedale? La donna, una grande antropologa, scopre che l’abitudine al viaggio e allo studio è piú forte del dolore, degli impedimenti fisici, delle cure amorevoli dei parenti e degli amici, dell’ossessione dei sani per l’igiene dei malati… cosí che la geografia da esplorare è proprio il corpo con le sue nuove abitudini, le lacune della memoria, gli intoppi del futuro e, non ultimo, l’orizzonte della dipendenza. Dopo aver indagato madonne e veggenti, apocalissi, miracoli e sonnambule, in Incidenti di percorso utilizzando gli strumenti dell’antropologia Clara Gallini viaggia, accompagnata dalla fida badante Abilia, nel proprio corpo malato, riportando aneddoti, oggetti sacri e profani e soprattutto ipotesi, con la curiosità e l’allegria che sempre si accompagnano alle scoperte. Un libro potente, esatto e scanzonato sulla malattia del nostro tempo: la paura di invecchiare.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli