Vita di Giordano Bruno, vol 2

"L'ultima menzione del Bruno nel Diario francese",

scrive l'Auvray, " ha la data del 28 e 29 maggio ; ed è la più importante di tutte, perché si riferisce precisamente al dibattito filosofico che sembra sia stato 1* avvenimento principale del secondo soggiorno parigino, e che fuor di

dubbio, più delle turbolenze che travagliavano il Regno,

indusse Giordano ad andarsene. Della curiosissima seduta del Collegio di Cambrai era soltanto noto il nome di chi doveva criticare Aristotile l : cosi s' ignorava che il Bruno

e il suo discepolo avevano trovato un temibile e impreveduto avversario ; che il duello oratorio era tornato a piena

confusione del novatore ; che questi aveva dovuto rinunziare alla lotta e a stento era uscito di mano degli scolari

che si sforzavano di ritenerlo e obbligarlo a replicare; che, in breve, egli aveva fatto una figura abbastanza meschina in faccia del suo vittorioso contradittore.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Vincenzo Spampanato

Vita di Giordano Bruno, vol 1

Vita di Giordano Bruno, vol 1 di

Negli ultimi anni del secento Pietro Bayle dedicò al Bruno un breve articolo del Dizionario storico e critico . " Questo mordace censore della repubblica letteraria, questo Voltaire dell'erudizione del secolo decimosettimo, nato nel paese di Michele Montaigne e morto in quello di Desiderio Erasmo, piacevole narratore come l'uno e dialettico inesauribile come 1' altro, quanto più rassomigliò ag...