La strana biblioteca (Supercoralli)

Compra su Amazon

La strana biblioteca (Supercoralli)
Autore
Murakami Haruki
Editore
EINAUDI
Pubblicazione
17 novembre 2015
Valutazione
(2)
Categorie
Le biblioteche contengono storie. Le storie contengono universi. E certi universi possono essere molto pericolosi.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

La Strana Biblioteca | Murakami HarukiRecensioniLibri.org

Per trasmettere qualcosa un libro non deve essere necessariamente lungo o complesso: a volte bastano pochissime pagine o un semplice racconto per poter lanciare un piccolo grande messaggio. La Strana Biblioteca di Murakami Haruki più che un romanzo potrebbe sembrare uno di quei racconti che si citano durante le notti in campeggio, allo scopo di spaventare i nostri amici, magari con una luce sparata sotto il mento come nei più classici film horror. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

La Strana Biblioteca di Haruki Murakami – Recensione di AnaëlleStamberga d'Inchiostro

Il protagonista del libro è un curioso studente appassionato di lettura, recatosi in biblioteca per approfondire una ricerca sulla riscossione delle tasse nell’Impero Ottomano. Una tipica bibliotecaria annoiata lo spedisce dritto da un bizzarro bibliotecario, il quale viene descritto nei minimi dettagli come qualcuno che non si vorrebbe mai incontrare. Il suo aspetto dice tutto di lui e il suo sguardo tetro non rassicura il giovane protagonista, che cercherà di svignarsela, non appena gli verranno consegnati tre tomi riguardanti l’argomento. Non accorgendosi che i volumi possono essere consultati in sede, è pronto alla fuga e quando lo stesso bibliotecario gli notifica la notizia, il pensiero che attraversa la piccola testolina calda è quello di lasciar perdere. Tuttavia la sua curiosità ha la meglio e decide di fermarsi a consultare i libri. Viene condotto dal vecchietto in una stanza dove riposa l’uomo pecora ed è qui che succede l’impensabile. Il bibliotecario lo rinchiude in una cella obbligando il ragazzino a imparare a memoria i volumi. Rifiutarsi è impossibile, deve meditare sul da farsi e per questo prova ad avere informazioni utili dal gentile uomo pecora, che gli rivela la terribile sorte che lo attende, una volta portato a termine il compito. Murakami non si smentisce. In questo breve romanzo un po’ dark sfida le leggi della logica comune, trasportando il lettore attraverso un mondo fatto di stranezze e paure da parte del giovane, che diventeranno le nostre per tutta la durata del libro. Curiosità e terrore vanno di pari passo per la sorte del nostro giovane sfortunato, il cui unico pensiero resta sempre e comunque sua madre. Ha paura di perderla o di arrecarle dolore, più volte, infatti, manifesterà la sua preoccupazione per lei, cercando di convincere i personaggi a fuggire, rivelandosi per certi versi anche nobile. Per chi non ha letto il libro non anticipo nulla, ma vi consiglio di leggerlo. È molto di più di un ammasso di illustrazioni e parole, il racconto ha un significato molto più profondo di quanto si possa immaginare e per questo è da ammirare la tenacia dell’autore nel distribuire simili “pillole di saggezza”. Ricordo che questo romanzo, uscito solo l’anno scorso ed edito Einaudi, è un inedito da non sottovalutare. Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Murakami Haruki

L'elefante scomparso: e altri racconti (Super ET)

L'elefante scomparso: e altri racconti (Super ET) di

In un giorno d'estate soffocante, un avvocato si mette alla ricerca del suo gatto e in un giardino abbandonato dietro casa incontra una strana ragazza. Una giovane coppia decide di fare uno spuntino notturno e assalta un McDonald's per avere trenta Big Mac, realizzando cosí un segreto desiderio adolescenziale del marito. Nel racconto che dà il titolo al libro, un uomo è ossessionato dalla incre...

Norwegian Wood. Tokyo Blues (Super ET)

Norwegian Wood. Tokyo Blues (Super ET) di

Murakami Haruki in uniform edition Super ET, con le copertine di Noma Bar. *** Uno dei piú clamorosi successi letterari giapponesi di tutti i tempi è anche il libro piú intimo, introspettivo di Murakami, che qui si stacca dalle atmosfere oniriche e surreali che lo hanno reso famoso, per esplorare il mondo in ombra dei sentimenti e della solitudine. Norwegian Wood è anche un grand...

L'assassinio del commendatore. Libro secondo: Metafore che si trasformano (Supercoralli)

L'assassinio del commendatore. Libro secondo: Metafore che si trasformano (Supercoralli) di

Nella casa in mezzo al bosco che fu l'abitazione e l'atelier di Amada Masahiko, il grande artista autore del misterioso quadro L'assassinio del Commendatore, vive ormai da qualche mese il giovane pittore protagonista di questa storia. La dimora è sperduta, ma non del tutto isolata: nel primo volume, Idee che affiorano, avevamo conosciuto Menshiki, un vicino ricchissimo e sfuggente mosso da moti...

Ranocchio salva Tokyo (Supercoralli)

Ranocchio salva Tokyo (Supercoralli) di

Quando Katagiri rientrò nel suo appartamento, ad attenderlo c'era un ranocchio gigante. Eretto sulle zampe posteriori, superava i due metri. E aveva anche un fisico massiccio. Katagiri, alto appena uno e sessanta e mingherlino, si sentí sopraffatto dal suo aspetto imponente. - Mi chiami Ranocchio, - disse il ranocchio.

Gli assalti alle panetterie: Illustrato da Igort (Supercoralli)

Gli assalti alle panetterie: Illustrato da Igort (Supercoralli) di

Dopo Sonno e La strana biblioteca prosegue la «serie di fuori serie» dei racconti di Murakami illustrati dai piú importanti artisti italiani e internazionali. Questa volta a dare forma e colore alle atmosfere del maestro giapponese è Igort, al secolo Igor Tuveri, illustratore e fumettista attivo dalla fine degli anni Settanta, cresciuto alla scuola di «Valvoline», e collaboratore di numerose r...

Vento & Flipper (Supercoralli)

Vento & Flipper (Supercoralli) di

Un giorno, a ventinove anni, Murakami Haruki era allo stadio a guardare una partita di baseball quando, osservando la traiettoria della palla finire nel guantone di un giocatore, ha come un'illuminazione: lui, un giorno, diventerà uno scrittore. Tornato a casa, lo racconta lui stesso nell'introduzione inedita di questo volume, sul tavolo della cucina inizia a scrivere un romanzo e poi...