mala spina

Si potrebbe definire con un termine moderno, una "strage politica", anche se non è avvenuta ai giorni nostri, ma bensì nel 1418. Questo è il racconto dell'eccidio ,consumatosi in quell'anno, nel castello della Verrucola, presso Fivizzano. Un thrilling i cui contorni non sono tutti ben definiti, e forse mai lo saranno. Leggerlo può essere occasione per riflettere di quanto sia cambiato,da quel periodo, il complesso di comportamenti e di norme, scritte e non scritte, che regolano il vivere civile, e quanto poco siano cambiati la coscienza e l'animo umano

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Non ci sono ancora recensioni o articoli

Altri libri di lucio mencatelli

l'ordine

l'ordine di Lucio mencatelli

Dalla finestra poteva osservare lo spaventoso manto di nubi, che, laggiù, premeva sull’orizzonte ormai sopraffatto. Presto sarebbe arrivata : niente e nessuno avrebbe fermato la tempesta. Il lago, grigio e tremante, sarebbe stato tra non molto preda del vento gelido. Ne avrebbe percosso senza pietà la superficie. E onde spumeggianti si sarebbero infrante sulle rive. Gabbiani e corvi stavano ...

il ciclista

il ciclista di Lucio mencatelli

Era riverso, il corpo raggomitolato, quasi a proteggersi dal gelido abbraccio della morte. Il viso coperto di sangue. L’asfalto, intorno a sé, ruvido e implacabile, era vermiglio, come altare di una offerta sacrificale al Dio degli eroi. Le prime vetture di soccorso arrivarono dopo pochi minuti, mentre, ai lati, scorreva, ad altissima velocità, il grosso dei corridori , come un esercito di ...

l'acqua

l'acqua di Lucio mencatelli

C'è qualcosa che non funziona , nel nostro buon vecchio Mondo ? Spesso, con gli amici e i conoscenti, scambiamo battute usuali, tipo "non ci sono più le mezze stagioni",oppure "le estati e gli inverni non sono più quelli di una volta". Banalità, vero ? Sì, forse sono banalità. O forse non lo sono.

la relazione

la relazione di Lucio mencatelli

Ogni elemento ,in natura, è alla costante ricerca di un equilibrio stabile, signor Smith. E, al momento, nulla, nel nostro Mondo, è in equilibrio stabile. La nostra Confraternita non fa’ altro che ricercare l’equilibrio naturale delle cose , utilizzando i soldi e il potere. Per avere più soldi e più potere. >>…… In questo fantomatico “libero mercato”, non prevale il migliore, ma solo il più...

la nave

la nave di Lucio mencatelli

Il filo che divide il Bene dal Male è sottile. Ogni giorno affrontiamo quel filo e prendiamo decisioni che possono provocare dolore o gioia, speranza o sconforto. Negli altri e in noi stessi.Ma quali che siano le conseguenze di quelle decisioni, abbiamo sempre la possibilità di redimerci, di perdonare e di farci perdonare

un mondo migliore

un mondo migliore di Lucio mencatelli

Avidità, arroganza, sopraffazione. E' un mondo senza speranza, o può essere un Mondo Migliore ? Ho cercato di rispondere a questa domanda , a me stesso prima che agli altri, attraverso un racconto