Sette minuti dopo la mezzanotte (Libellule)

Una notte di luna e brezza leggera, il piccolo Conor si sveglia di colpo sentendo bussare alla finestra della sua cameretta. Terrorizzato, allunga l'orecchio per cogliere qualche rumore sospetto dal piano di sotto. Nulla. Sono passati sette minuti dalla mezzanotte. D'un tratto, sente chiamare il suo nome¿ Conor è preso dal panico: potrebbe essere l'apparizione spaventosa che da giorni lo tormenta nel sonno, l'incubo che viene a trovarlo da quando sua madre ha iniziato le cure mediche. Invece, quando si fa coraggio e si sporge dalla finestra, trova ad attenderlo un mostro. Un mostro tutto particolare, però, senza artigli o denti aguzzi. È semplicemente un albero. Antico e selvaggio, una creatura che sembra uscita da un altro tempo. Il mostro è pronto a stringere un patto con lui: nelle notti successive racconterà a Conor tre storie, di quelle che aiutano a uccidere i draghi che ognuno di noi nasconde nel fondo del proprio animo, storie che spingono ad affrontare le paure più grandi. Ma in cambio la creatura misteriosa vuole da lui una quarta storia, un racconto che deve contenere e proteggere la cosa più pericolosa di tutte: la verità. Con la grazia struggente dei veri narratori, Patrick Ness dà vita a un romanzo sincero ed emozionante, che tocca il cuore del bambino che ognuno di noi è stato.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Sette minuti dopo la mezzanotte di Patrick Ness | Recensione di AnaëlleStamberga d'Inchiostro

Sette minuti dopo la mezzanotte, in inglese “a monster calls”, è un romanzo scritto da Patrick Ness tuttavia come possiamo ben notare dalla copertina compare anche il nome di Siobhan Dowd, nota autrice di romanzi per ragazzi. Dalle prime pagine introduttive scritte dallo stesso autore apprendiamo il motivo del “featuring” con la scrittrice. A Ness è stato chiesto di portare a termine un’opera della stessa Dowd, la cui vita è stata interrotta a causa di un tumore. Non è stato facile per lui prendersi questa grande responsabilità dando voce a quello che sarebbe stato il quinto romanzo dell’autrice eppure qualcosa nelle idee della Dowd lo affascinano. Aveva già abbozzato i personaggi e delineato la storia, ma purtroppo quello che le è mancato è stato il tempo. I suoi spunti hanno stimolato la fantasia di Ness, portandolo a sconvolgere la storia. Come egli stesso ha affermato, è come se gli fosse stato passato un testimone, non gli restava altro che arrivare alla meta con un fantastico romanzo. Ci sarà riuscito? Continua…

Piace a 0 persone

Registrati o Accedi per rispondere.

Altri libri di Patrick Ness

Mentre noi restiamo qui

Mentre noi restiamo qui di

Mentre i coraggiosi Prescelti - gli indie, con i capelli perfetti e i vestiti vintage - tentano di salvare il mondo dall'Apocalisse, in uno sperduto paesino di provincia Michael, un ragazzo normale che studia e che, al massimo, combatte contro la noia, ha desideri più semplici: per esempio riuscire a baciare Henna, di cui è innamorato da sempre, aiutare la sua problematica sorella Mel, e studia...

Chaos. La fuga

Chaos. La fuga di

Esiste un posto in cui si parla senza dire nulla. Perché tutti sentono i pensieri degli altri, anche se non vogliono. Giorno e notte, lontano e vicino, il Rumore ti raggiunge sempre. Gioia, paura, rimpianto, speranza: non c'è scampo al caos incessante che ronza nell'aria e affligge gli uomini di Prentisstown come un morbo, dopo aver sterminato le donne. Eppure anche nel Rumore è possibile menti...