7:39

I binari di un treno che si fondono nella loro corsa rettilinea in un punto distante, nel sole all’infinito. Le distese sconfinate del mare, il suo incontro con il cielo al tramonto, il suo confondersi con il nero manto delle notti senza luna, cesellato dal bagliore di infinite stelle che si condensano in diamanti in un prezioso dono d’amore. Amore che si concretizza sulla terra per raggiungere e conquistare la sua Psiche, la sua identità terrena, accompagnato dalla sperimentazione dei sentimenti umani e dall’incontro/scontro con quel libero arbitrio che rende il destino degli uomini mai scritto o certo.
L’autore, con uno stile narrativo molto poetico, proietta il lettore nella storia come uno spettatore in un teatro, in cui le vicende narrate arrivano attraverso le scene, le luci, gli odori direttamente all’anima aperta ad accoglierle.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo