Il mensile di Lupo Alberto 373: luglio 2016

Compra su Amazon

Il mensile di Lupo Alberto 373: luglio 2016
Autore
Silver
Editore
MONDADORI
Pubblicazione
10 luglio 2016
Categorie
È arrivata la stagione della prova costume. Come mai prima, attraverso i social network, siamo bombardati da immagini di volti abbronzati e fisici perfetti. Ormai modificare chirurgicamente il nostro corpo non è più tabù, come non lo è trattare con photoshop le immagini che postiamo su lnstagram. La chirurgia diventa sempre meno invadente; modificare foto è alla portata di tutti.
Rifarsi non è qualcosa da tenere segreto: è uno status symbol, la rincorsa di parametri estetici spesso discutibili, talvolta anche ridicoli. Ma chi vuole sentirsi bello ha il diritto di fare del proprio o delle proprie foto, ciò che ne desidera. La bellezza, in fondo, è una cosa soggettiva e inafferrabile, e non per tutti vuol dire la bocca sensuale di Angelina Jolie o gli addominali scolpiti di Cristiano Ronaldo.
A qualcuno, per fortuna, non interessa rientrare in questi standard di bellezza, e si vede bello com'è. Oppure non si vede bello, ma non gliene importa, e va bene così.
Perché magari, in questo luglio afoso, pensa che la bellezza è un fritto misto di mare con un mojito in spiaggia al tramonto, dopo una nuotata rinfrescante.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Silver

Il mensile di Lupo Alberto 400: ottobre 2018

Il mensile di Lupo Alberto 400: ottobre 2018 di

Così, quasi senza accorgercene, siamo arrivati al numero 400. 400 volte in edicola, da quel lontano 1974 in cui il nostro Lupo azzurro comparve in una striscia sul Corriere dei Ragazzi. E subito tutti si innamorarono di lui, questo ironico vitellone alla continua ricerca dell'arte di arrangiarsi, come tanti "umani" allora e ancora oggi, danzato con la gallina Marta ma caparbiamente ostile al m...

Il mensile di Lupo Alberto 397: luglio 2018

Il mensile di Lupo Alberto 397: luglio 2018 di

I mozziconi di sigaretta sono i rifiuti più comuni che inquinano spiagge e mari, e d'estate il fenomeno si amplifica a dismisura. In tutto il mondo si calcola che ne vengano gettati, fra strade, boschi e spiagge, quasi 5 mila miliardi l'anno. Analizzando i campioni delle "cicche" raccolti nelle spiagge di diverse località, sono emersi alti livelli di cadmio, ferro, arsenico, nichel, rame, zinco...

Il mensile di Lupo Alberto 394: aprile 2018

Il mensile di Lupo Alberto 394: aprile 2018 di

In un tempo breve, forse troppo breve per poterlo assimilare e accettare, il linguaggio della comunicazione è cambiato, e i social soprattutto sono responsabili delle nuove tecniche e dei nuovi atteggiamenti psicologici che, ancora prima dei contenuti, ci portano suoni, immagini, idiomi per poterci intendere e abbattere le barriere dell'incomunicabilità. Ma chi segue i fumetti, ha un passaggio ...

Il mensile di Lupo Alberto 400: ottobre 2018

Il mensile di Lupo Alberto 400: ottobre 2018 di

Così, quasi senza accorgercene, siamo arrivati al numero 400. 400 volte in edicola, da quel lontano 1974 in cui il nostro Lupo azzurro comparve in una striscia sul Corriere dei Ragazzi. E subito tutti si innamorarono di lui, questo ironico vitellone alla continua ricerca dell'arte di arrangiarsi, come tanti "umani" allora e ancora oggi, danzato con la gallina Marta ma caparbiamente ostile al m...

Il mensile di Lupo Alberto 393: marzo 2018

Il mensile di Lupo Alberto 393: marzo 2018 di

Lupo Alberto si è sempre battuto per le cause importanti, quelle che dovrebbero smuovere le coscienze e arrivare al cuore di tutti. Adesso lo fa ancora con una serie di copertine che vorranno essere la sua personale campagna sociale, perché l'indifferenza è uno dei grandi mali dei nostri tempi difficili. Questo mese è contro l'abbandono degli animali, che d'estate, quando si va in vacanza, trop...

Il mensile di Lupo Alberto 392: febbraio 2018

Il mensile di Lupo Alberto 392: febbraio 2018 di

Lupo Alberto si è sempre battuto per le cause importanti, quelle che dovrebbero smuovere le coscienze e arrivare al cuore di tutti. Adesso lo fa ancora con una serie di copertine che vorranno essere la sua personale campagna sociale, perché l'indifferenza è uno dei grandi mali dei nostri tempi difficili. Questo mese è contro l'abbandono degli animali, che d'estate, quando si va in vacanza, trop...