Il persecutore

Compra su Amazon

Il persecutore
Autore
Ian Rankin
Editore
Longanesi
Pubblicazione
15 settembre 2016
Categorie
Si chiama Malcolm Fox e il suo nome è fra i più odiati della polizia di Edimburgo. Perché i criminali su cui indaga sono soggetti molto particolari. Sono altri poliziotti.
Fox è l’astro nascente della sezione Disciplinare, meglio conosciuta come la Lamentele. Indagare sui reati commessi dai suoi stessi colleghi gli ha procurato molti guai, soprattutto da quando è riuscito a far incriminare il detective Glen Heaton, accusato di corruzione.
Nella vita privata non ha lo stesso successo: ha alle spalle un matrimonio fallito nel giro di pochi mesi per i suoi problemi con l’alcol, un padre affidato a una costosa casa di cura di cui lui stesso paga la retta e una sorella che lo preoccupa, soprattutto per la sua relazione con un poco di buono che la picchia. Fa da sfondo una Edimburgo stravolta dagli interminabili lavori per la costruzione della linea tranviaria, dove altri enormi cantieri edili fanno i conti con la recessione e la crisi economica internazionale. Gli speculatori rischiano di perdere ogni cosa e sono disposti a tutto pur di salvarsi.
Proprio ora che le attenzioni di Fox sono concentrate su un giovane collega sospettato di far parte di una rete di pedofili, uno degli operai di quei cantieri viene trovato morto. È il compagno di sua sorella. Ed è stato brutalmente ucciso. Questa volta, la sfida che Malcolm Fox ha davanti sembra essere la più pericolosa…

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Ian Rankin

Piuttosto il diavolo

Piuttosto il diavolo di

«Ian Rankin è "il principale erede di Arthur Conan Doyle".»La Stampa«John Rebus è il segugio perfetto.»The New YorkerAlcuni casi non si scordano mai. Sono passati quarant’anni, ma la morte della bellissima e licenziosa Maria Turquand, moglie di un pezzo grosso della finanza, perseguita ancora John Rebus. La donna fu uccisa nella sua stanza d’albergo una notte, in circostanze mai completamente c...

Rebus di Natale

Rebus di Natale di

Non esiste, nel mondo della crime fiction, un detective dalla personalità affascinante e complessa come John Rebus, un poliziotto irascibile, testardo, solitario, dolorosamente umano. E la sua umanità cambia nel tempo, così come muta la città che, nei racconti e nei romanzi di Ian Rankin, è altrettanto protagonista: Edimburgo.Il Natale, nella capitale scozzese, è qualcosa di speciale, magico e....

Dietro la nebbia

Dietro la nebbia di

Quello di Queensberry House, il più vasto e imponente edificio costruito a Edimburgo alla fine del Seicento, è un passato che annovera tra i suoi misteri un caso di cannibalismo avvenuto nel 1707 a opera di un pazzo. Ora che il palazzo sta per diventare, dopo trecento anni, sede del nuovo parlamento scozzese, e l’ispettore John Rebus – sotto la cui giurisdizione si trova Queensberry House – è i...

Anime morte

Anime morte di

Un salto nel vuoto, una caduta nel buio umido e ventoso della notte di Edimburgo. Così finisce la vita di Jim Margolies, un uomo che aveva avuto tutto e che poteva ottenere ancora di più. Una morte che sembra soltanto un inspiegabile suicidio. E che invece a John Rebus, ispettore di polizia nonché collega di Jim, sembra l’ennesimo, tragico segno della corruzione umana e morale che, negli ultimi...

Cerchi e croci

Cerchi e croci di

Vita da poliziotto, quella del sergente John Rebus. Una vita in cui il crimine è un appuntamento quotidiano, il senso d’impotenza è una costante inalterabile, le sigarette e l’alcol sono gli unici alleati per non soccombere di fronte all’angoscia delle miserie umane…Eppure nulla, nella tormentata vita di Rebus, è paragonabile alla disperazione che si è abbattuta su di lui e sulla sua città da q...

Una questione di sangue

Una questione di sangue di

Sembra un caso già risolto quello che riempie le pagine dei quotidiani di Edimburgo: un ex militare dei corpi speciali antiterrorismo, apparentemente impazzito, si è macchiato di un barbaro delitto in una scuola esclusiva prima di togliersi la vita. Può la follia spiegare un simile gesto, o si tratta di un comodo capro espiatorio per nascondere qualcosa di più sinistro? Davvero non c’è alcun mi...