L'estate fredda dei morti (Gli Occhi di Tigre)

Compra su Amazon

L'estate fredda dei morti (Gli Occhi di Tigre)
Autore
Gloria Scaioli
Editore
Alcheringa Edizioni
Pubblicazione
5 luglio 2016
Categorie
Romagna di metà Ottocento, sotto il dominio pontificio.

Gendarme sui generis, uomo colto che non indossa la divisa, Artemio Cortesi è diventato famoso perché ha ucciso due briganti: il Burdèl, bandito con la faccia da ragazzino e il Gheppio, capobanda temuto dalla gente e dagli stessi compagni. Questo almeno è ciò che credono tutti.
Quando Laura Calandri, giovane romana dal torbido vissuto, viene trovata morta nelle campagne nebbiose con accanto un biglietto che cita il brigante, Artemio deve fare i conti con il proprio passato e con la superstizione della gente.
Molti personaggi si troveranno coinvolti in un'indagine che renderà giustizia ai morti, fatta di silenzi e intrighi, tesori nascosti e segreti: dal pittore mancato Telemaco al misterioso austriaco Kuno Klammer, dal brigadiere Codeluppi al Doturòn e al parroco, dall’ausiliario sempre allegro Articiòc all’oste Giacumàz e sua moglie Giovanna, per arrivare alla piccola Martina, che fra le nebbie della notte romagnola sostiene addirittura di aver visto un drago.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Gloria Scaioli

Il labirinto d'ambra (ePlesio)

Il labirinto d'ambra (ePlesio) di

Si dice che il giovane principe dai capelli bianchi attenda rinchiuso in una torre lontana.Si dice che i Clipei siano montagne invalicabili, ma che una strada trafigga la roccia e che conduca attraverso un sentiero di argento vivo a un mausoleo nascosto. Si dice che Megalopoli sia preda di una nebbia che imprigiona, i territori a est siano ridotti a rovine e che il mare solcato dalle grandi nav...

La radice del rubino

La radice del rubino di

Euno è l'unico che può salvare le Città Millenarie dall'ascesa del regno di Petreia, ma di lui si è persa ogni traccia da diciotto anni per volere di suo padre, il re dell'Ovest, che ha deciso di allontanarlo ancora bambino dalla sua terra. Servirà un uomo fidato per riportarlo a casa, attraverso una foresta senza luce, da Pentapoli l'operosa ad Alchemia la ricca, mentre il nemico è già sulle s...

L'orizzonte di zaffiro (ePlesio)

L'orizzonte di zaffiro (ePlesio) di

È nel respiro la sua forza, in quel debole, flebile soffio che ancora alza il suo petto. Il destino del mondo dipende da lui, ma egli dorme e la sua vita diventa più trasparente ogni istante che passa. Eppure c’è chi veglia, anche se in uno spazio percosso dal vento in cui le regole razionali non valgono, più simile alla sostanza di sogno che alla realtà. E intanto qualcuno piange nell’ombra, q...