Il sicario fragile

Estate 1169. Sono trascorsi due anni dalla battaglia di Prataporci, nella quale Tuscolo e le truppe imperiali hanno inflitto una drammatica sconfitta all'esercito romano. Il Barbarossa ora è lontano e la guerra divampa nuovamente, provocando lutti e devastazioni in tutta la campagna. Stanchi di vivere in questo clima di paura, Michele dei Sauli e un gruppo di cavalieri tuscolani decidono di ordire un complotto ai danni del conte Rainone, signore di Tuscolo e parente dell'imperatore. Il loro scopo è liberare la città dal dominus e sottomettersi a papa Alessandro III, nella speranza di un futuro di pace. Una serie di omicidi rischia però di mandare in frantumi il piano dei ribelli. Michele dovrà affrontare una difficile corsa contro il tempo per smascherare il colpevole e consegnare la città nelle mani del pontefice.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo

Altri libri di Giangiacomo Gorgucci

La maledizione dei Gualdrada

La maledizione dei Gualdrada di

Anno 1166: il silenzio della chiesa di Monte Savello viene rotto dalle grida del parroco, trafitto dalla spada di un misterioso cavaliere celato in un saio. A questa succederanno altre morti, ma sempre interne alla potente famiglia dei Gualdrada. Michele de Sauli, un cavaliere di origine tuscolana, ha il compito di indagare su quegli atroci delitti...