Il razzismo non è un punto di vista, ma un crimine

Compra su Amazon

Il razzismo non è un punto di vista, ma un crimine
Autore
Editore
Valentina Vivona
Pubblicazione
16 luglio 2016
Categorie
“Il razzismo non è un punto di vista, ma un crimine” rappresenta un viaggio nel viaggio, quello dell’autrice, lungo le tante e diverse destinazioni dei giovani che lasciano le loro case per poggiare i piedi su terre ove, credono, gli sia ancora concessa la possibilità di sperare in un futuro migliore.

Passando attraverso le narrazioni fatte con un filo di voce da alcuni ragazzi ospiti dello SPRAR in cui Valentina Vivona, Psicologa, lavora, la seconda parte del testo è dedicata ad alcune ingiustizie sociali e al tema della violazione dei diritti umani.

Violazione che si concretizza, tra le altre forme, nel cosiddetto fenomeno delle spose bambine, una piaga della società attuale, ma che trova espressione anche nelle inumane forme di escissione e infibulazione, nel turismo sessuale, aberrante fenomeno di portata globale, ma ancora negli attacchi sfiguranti con l’acido e, non ultima in alcuni paesi, nella sfida alla dignità delle donne mestruate, ritenute sporche e indegne.

Trasversale all’intero volume è il tema del razzismo inteso come fenomeno sociale ma anche culturale e presentato trattando argomenti che rimandano alla violazione dei diritti umani nonché a forme di etnocentrismo così come ad atteggiamenti passivi di insofferenza, pregiudizio, discriminazione.

A chiudere il testo una riflessione attenta sulla capacità del sentimento di humanitas a garantire il rispetto pieno dei diritti dell’uomo e la, necessariamente conseguente, definizione di universalità dei diritti umani.

Un testo espresso linguisticamente su più livelli, la ricerca empirica, l’autobiografia narrativa e le diverse testimonianze di chi le ingiustizie le sperimenta sulla propria pelle, il tutto impreziosito dal contributo del Cav. Avv. Ferdinando Gattuccio che ne ha curato la Prefazione e della Dottoressa Giorgia Butera, Presidente Associazione METE onlus, che ha sapientemente scritto l’introduzione al volume.

Valentina Vivona ha scelto di essere una scrittrice indipendente per questo primo lavoro, preferendo la pubblicazione con Amazon, cui farà seguito la produzione del cartaceo.

La Foto in Copertina ritrae un momento di integrazione relazionale attraverso l’uso dell’arte e la sperimentazione corporea nell’ambito di un laboratorio condotto presso l’Asilo Nido “Girasole” di Palermo, ed è stata realizzata da Francesco Allegra.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo