CENTIMETRI DUE (Gli armadilli brilli)

Compra su Amazon

CENTIMETRI DUE (Gli armadilli brilli)
Autore
Milli Graffi
Editore
Edizioni Dif
Pubblicazione
20 luglio 2016
Categorie
Un multiciarliero io narrante, impersonato da una giovane donna che si aggira per vie luoghi e interni di Milano, mette in scena un doppio cappio amoroso – della memoria e del presente – ambedue giocati sottotraccia nella tramatura di una storia difficile da scrivere e da vivere. La giovane donna che, in una delle immagini più suggestive del romanzo, sboccia con prepotenza da un abito rosso Marylin, insegue il progetto di riduzione a centimetri due della distanza tra il parlare e il sentire. Considera esistenti, reali, infatti, solo le sensazioni… o al più le immagini delle vie di Milano, o del canapino, oggetto d’arredamento ricorrente, in bilico tra metafora e realtà. E lo fa inventando una scrittura che può provocare qualche spaesamento nel lettore non smaliziato, costretto com’è a cercare un suo ritmo in una prosa quasi del tutto priva di punteggiatura. Eppure, il romanzo è una macchina narrativa che si fa e si disfa in itinere, ed è agito sul doppio registro del tempo passato e del tempo presente, con una conclusione coniugata al futuro, a strizzare l’occhio all’esile speranza. E, se pur non trapelasse l’ambizione dell’autrice d’inseguire la trasformazione delle forme d’amore, il testo imporrebbe comunque al lettore la vertigine di una prosa raffinata e modernissima.

Segnala o richiedi rimozione

Condividi questo libro

Recensioni e articoli

Aggiungi una recensione   Aggiungi un articolo